Protestato per tre volte - Posso amministrare una società in accomandita semplice?

Volevo sapere se essendo stato protestato come amministratore di società, possa continuare a svolgere un'altra attività di amministratore unico in una società in accomandita semplice.

Secondo l'articolo 2382 del codice civile non può essere nominato amministratore, e se nominato decade dal suo ufficio, l'interdetto, l'inabilitato, il fallito, o chi è stato condannato ad una pena che importa l'interdizione, anche temporanea, dai pubblici uffici o l'incapacità ad esercitare uffici direttivi.

Un soggetto, sebbene protestato, può dunque svolgere il ruolo di amministratore di una società: va da sé che, in questo caso, la società di capitali non potrà accedere direttamente al credito senza garanzie o fideiussioni dei soci. Ma, questo, è un aspetto del tutto marginale per una società in accomandita semplice, laddove la responsabilità patrimoniale ricade esclusivamente sui soci accomandatari.

9 gennaio 2018 · Simone di Saintjust

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

protesti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca