Proposta transattiva a banca: conviene farla subito o dopo aver trascinato in giudizio la banca per anatocismo?

Vorrei sapere se è più conveniente far passare in giudicato una sentenza che mi condanna a circa 100 mila euro da restituire alla banca per tentare una soluzione transattiva (ho un lavoro a tempo indeterminato e nessun bene intestato), ovvero proporre appello per presunto anatocismo (sempre che ve ne siano i presupporti) e tentare una soluzione sempre a saldo e stralcio in quella sede.

Mi sembra che non ci sia storia: se ha motivi validi per poter avviare un nuovo contenzioso per violazione dell'articolo 1283 del codice civile (o qualche chance di vincere in appello, ribaltando il giudicato di merito) è chiaro che una proposta di conciliazione ha maggiori probabilità di essere accolta se la partita è ancora aperta.

21 novembre 2017 · Marzia Ciunfrini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

accordo transattivo a saldo stralcio
anatocismo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca