Proposta transattiva a banca: conviene farla subito o dopo aver trascinato in giudizio la banca per anatocismo?


Vorrei sapere se è più conveniente far passare in giudicato una sentenza che mi condanna a circa 100 mila euro da restituire alla banca per tentare una soluzione transattiva (ho un lavoro a tempo indeterminato e nessun bene intestato), ovvero proporre appello per presunto anatocismo (sempre che ve ne siano i presupporti) e tentare una soluzione sempre a saldo e stralcio in quella sede.

Mi sembra che non ci sia storia: se ha motivi validi per poter avviare un nuovo contenzioso per violazione dell’articolo 1283 del codice civile (o qualche chance di vincere in appello, ribaltando il giudicato di merito) è chiaro che una proposta di conciliazione ha maggiori probabilità di essere accolta se la partita è ancora aperta.

21 Novembre 2017 · Marzia Ciunfrini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Proposta transattiva a banca: conviene farla subito o dopo aver trascinato in giudizio la banca per anatocismo?