Proposta di accordo a saldo stralcio per un debito residuo di 70 mila euro circa – Dite che accetteranno?


Ho ricevuto una comunicazione di Decadenza dal Beneficio del Termine (DBT) da una finanziaria con debito che ammonta ad euro 70 mila circa: stamattina mi ha contattato l’ufficio contenzioso proponendomi una rata di euro 700 quando ne pagavo prima 968. Ho fatto presente che non potevo sostenere quella cifra e mi ha riproposto uno sconto di €30 mila, quindi dovevo pagare € 40 mila con rate da euro 500 ribadendo che non potevo sostenere tale rata e spiegando la mia situazione debitoria mi ha riproposto €36 mila in un’unica soluzione. A questo punto io ho risposto che la rata massima che potevo sostenere era euro 300 e non potevo pagare in un’unica soluzione. La dipendente mi ha risposto che avrebbe preso in considerazione quello che avevo proposto e mi avrebbe fatto sapere. Premetto che io percepisco euro 1150 al netto di Cessione (€143) e delega (€277) e mia moglie percepisce (€480). Secondo la Vs esperienza potrebbero accettare? Se no come potrei comportarmi.

Se il prestito non è relativo ad un mutuo ipotecario, io credo che accetteranno la rata mensile di 300 euro: l’unica incognita è rappresentata dall’importo complessivo della transazione (cioè dal numero di rate) che pretenderanno.

28 Giugno 2019 · Ludmilla Karadzic



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Proposta di accordo a saldo stralcio per un debito residuo di 70 mila euro circa – Dite che accetteranno?