Pignoramento della pensione che eccede il minimo vitale

Argomenti correlati: ,

Percepisco una pensione netta di euro 1500 e di cui pago un prestito quinto di euro 230 e quindi rimangono circa 1250 euro . Tra qualche mese subirò un pignoramento della pensione per un prestito personale che non ho potuto onorare per motivi vari. Considerando il minimo vitale per legge e quantificando il restante pignorabile gravato da importo come quinto, quale somma potranno pignorare?

L’importo massimo dell’assegno sociale ammonta attualmente a 453 euro: il minimo vitale è pari all’importo massimo dell’assegno sociale aumentato della metà, e, dunque, si aggira intorno ai 680 euro.

La parte pignorabile della pensione è quella che eccede il minimo vitale impignorabile, cioè 1500 – 680 = 820, il cui 20% (il quinto) risulta uguale a 164 euro.

La somma della rata mensile della cessione del quinto e del pignoramento non supera la metà dello stipendio e quindi il prelievo pignorabile non subisce ulteriori riduzioni e resta fissato in 164 euro.

9 Dicembre 2018 · Ludmilla Karadzic

Sottolineo che la trattenuta 230 euro rientra in ORDINARIO e quella che ci sarà è anche di natura ORDINARIA. Credo che sulla parte monte pignorabile si deve sottrarre la trattenuta esistente poi conteggiare il 20% sul monte pignorabile 820 – 230 = 590 – 20% = 118 euro la quota da trattenere

Se la trattenuta di 230 euro serve un prestito per cessione del quinto, allora essa non incide sulla capienza del pignoramento, se non a posteriori. Una volta calcolato il 20% della parte eccedente il minimo vitale della pensione percepita (considerata al lordo della trattenuta per cessione del quinto e al netto degli oneri fiscali) il giudice verifica se la quota pignorabile così calcolata, sommata alla rata per cessione del quinto (e ad eventuali altri prelievi per pignoramenti concorrenti) supera la metà della pensione. In questo caso decurta la quota pignorabile di quanto necessario affinché questa, sommata alla rata per cessione del quinto (e ad eventuali altri prelievi per pignoramenti concorrenti) risulti uguale alla metà della pensione (considerata al lordo della trattenuta per cessione del quinto e al netto degli oneri fiscali).

10 Dicembre 2018 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento pensione eccedente il minimo vitale
Il giudice ha decretato, in data 28 gennaio 2019, il pignoramento della mia pensione che è di 1500 euro netti. La somma pignorata è di 174 euro considerando il minimo vitale. Credo sia leggermente superiore. Eventualmente come opporsi? ...

Pignoramento pensione e minimo vitale 2020
Quest'oggi ho ricevuto una lettera dall'avvocato del condominio per una somma che sapevo già in debito da un bel po' . Ha intimato già l'INPS per riscuotere il debito dalla pensione mia e di mia moglie (casa intestata ad entrambi) Io prendo netti 800 euro, più o meno, e lei 1100 euro. Quanto possono prelevare escludendo il minimo vitale di legge? ...

Pignoramento della pensione nel 2014 senza applicazione del beneficio di impignorabilità del minimo vitale
Ho bisogno di sapere se posso fare qualcosa per aiutare mia madre: nel 2014 ha subito un pignoramento da parte del suo ex avvocato sul quinto della pensione. Prima dell'applicazione della trattenuta per pignoramento percepiva (compresa la pensione di reversibilità) circa 1000 euro; dopo il pignoramento presso l'INPS ha iniziato a percepire 800 euro. In questi giorni ho chiesto all'INPS se poteva ricalcolare a seguito del DL 83 del 2015 la cifra pignorata della pensione di mia madre. Mi hanno risposto che il ricalcolo in base al minimo vitale stabilito con il Dl 83, non è applicabile nel caso di ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento della pensione che eccede il minimo vitale