Prestito personale tramite scrittura privata

Argomenti correlati:

Nel 2002 mi sono fatto prestare da mio cugino 4 mila euro in contanti, firmando una carta con scritto: con la presente io, xxx, dichiaro l’impegno a restituire la somma di euro 4 mila ricevuta in data 2/4/2002 dal signor yyy, e le firme di entrambi (non e’ stato specificato null’altro, nemmeno la data di rimborso).

Questo mese mio cugino mi ha detto che se non gli restituivo i soldi andava per vie legali.

Attualmente purtroppo mi trovo in una situazione in cui non riesco nemmeno a pagare le cose essenziali per mantenere la mia famiglia (percepisco la disoccupazione e non so nemmeno come faro’ ad andare avanti una volta che non mi spettera’ piu’ (fra 8 mesi)).

Vorrei capire cosa mi potrebbe fare mio cugino dal punto di vista legale. Puo’ pignorarmi i mobili o la disoccupazione?

Se suo cugino non le ha mai inviato, dal 2004 in poi, comunicazioni scritte con raccomandata AR in cui chiedeva la restituzione dei 4 mila euro, il credito, purtroppo per lui, è prescritto.

20 Giugno 2014 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Mancata consegna chiavi appartamento come promesso in scrittura privata nel contesto di una separazione personale
Mio figlio si sta separando: con la moglie ha sottoscritto una scrittura privata assoggettata a ricorso congiunto, depositato in tribunale. La scrittura privata prevede che la moglie di mio figlio cambi residenza per sé ed i figli (obbligo adempiuto, infatti adesso lei convive con nuovo compagno) e restituisca le chiavi al proprietario dell'appartamento (il marito, mio figlio) entro il 30/10/18. Se la moglie non riconsegna le chiavi (come pare succederà), dopo aver vuotato l'appartamento (da cose sue e non), è legittimo che il figlio cambi le serrature? Cosa altro deve fare? Comunicarglielo? ...

Prestito e scrittura privata
Vorrei qualche chiarimento in merito alla questione dei prestiti personali tramite scrittura privata: nel 2003 ho ricevuto in prestito 5000 euro in contanti dal signor Y e nel 2005 redigo una scrittura privata con il seguente contenuto Nel 2003 io, signor X, ho ricevuto la somma di 5000 euro dal signor Y e mi impegno a restituirla al più presto. con la firma di entrambi. La scrittura privata è stata scritta con la mia calligrafia e non risulta autenticata. Dovrebbe trattarsi di una promessa di pagamento (oppure di una ricognizione di debito), che dovrebbe risultare un atto interruttivo della prescrizione. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prestito personale tramite scrittura privata