Prestito con garanzia CONFIDI - Cosa accade se non potrò rimborsarlo?

Domanda di cristian
2 gennaio 2018 at 12:42

Sono un commerciante autonomo titolare di un edicola per la rivendita di riviste, ad inizio 2015 per pagare un debito ereditato da mio padre defunto la banca mi ha proposto un prestito di 15000 con la confidi ad un tasso agevolato. Fino al mese scorso ho sempre pagato ma adesso non riesco più a pagare per via che con il mio lavoro (sono titolare di un chiosco di giornali) riesco a malapena a mantenere la mia famiglia. La rata è già scaduta da una settimana, ora mi chiedevo a cosa vado in contro se non pago? Chi verrà a chiedermi di onorare il prestito la banca o la confidi? Cosa faranno per riavere il prestito? Io abito a casa in affitto, non ho auto, ho un conto corrente postale in attivo di 8 euro. Possono rivalersi sul mio chiosco edicola? Per quello che ho letto credo di no perchè bene indispensabile per continuare la mia attività.

Risposta di Ludmilla Karadzic
2 gennaio 2018 at 13:41

Il prestito è stato erogato dalla banca con la garanzia di CONFIDI, vale a dire di un CONsorzio FIDI, che, appunto, svolge il compito di facilitare l'accesso degli imprenditori ai finanziamenti destinati ad attività economiche e produttive.

La banca dovrà in ogni caso cercare di escutere il debitore principale (lei): in caso di inadempimento conclamato si rivolgerà a Confidi per ottenere il rimborso del prestito.

In tale evenienza, Confidi dovrà tentare di recuperare quanto pagato, come garante, alla banca.

L'articolo 515 del codice di procedura civile stabilisce che gli strumenti, gli oggetti e le attrezzature indispensabili per l'esercizio della professione, del debitore possono essere pignorati nei limiti di un quinto.

Va tuttavia aggiunto, per sua tranquillità, che l'azione esecutiva di pignoramento ha un senso per il creditore solo se il bene pignorato (ad esempio, una scaffalatura dell'edicola) possa essere facilmente rivenduta coprendo almeno le spese anticipate per la procedura.


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum

debiti - garante
pignoramento beni strumentali attività o professione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

I Confidi
La pratica mutualistica per combattere l'usura, che oggi in Italia si evidenzia nei nuovi organismi di solidarietà previsti dalla legge, ma anche nella rete di libere associazioni, e nello stesso ruolo riconosciuto ai Consorzi di garanzia, ha precedenti antichi. Sono coevi, ad esempio, i Monti frumentari e i Monti di ...
Contratti di prestito - Il prestito delega
Il prestito delega (o delegazione di pagamento), è una forma di prestito personale di cui possono usufruire i lavoratori dipendenti. Tale forma di prestito è regolata dalla legge 180 del 05.01.1950 e dal DPR 895 del 28.07.1950 e successive modifiche. Per capire di cosa si tratta possiamo partire dalla cessione ...
Assegno » Cosa è il benefondi e cosa accade se l'informazione fornita dalla banca si rivela errata
Per "benefondi" si intende la prassi interbancaria di richiedere e dare conferma circa l'esistenza di una sufficiente provvista in relazione al pagamento di un assegno in conto corrente. Trattandosi di accertamento informale, il benefondi non può essere invocato allo scopo di farne discendere un obbligo immediato di accreditamento sul conto ...
Cosa venduta - Differenze fra garanzia per i vizi e garanzia di buon funzionamento
La disciplina della garanzia per vizi della cosa venduta pone il venditore in una situazione non tanto di obbligazione, quanto di soggezione rispetto all'iniziativa del compratore, intesa alla modifica del contratto od al suo annullamento: il compratore non dispone di un'azione di esatto adempimento per ottenere dal venditore l'eliminazione dei ...
Contratti di prestito – credito per finanziamento in valuta
Nell'anticipo all'esportazione, in Euro o in valuta, la Banca anticipa, tutto o in parte, le somme di cui il cliente è o sarà creditore nei confronti dell'acquirente estero, in relazione a forniture di merci o servizi, già effettuate o ancora da effettuare. L'anticipazione, di norma, non deve essere superiore al ...

Spunti di discussione dal forum

Debiti inps e irpef, ma sono nullatenente
Ho debiti inerenti contributi e irpef non pagati contratti con la mia attività, sono titolare di chiosco in ferro su suolo pubblico per la vendita di riviste e quotidiani; non sono titolare di nulla, non ho macchine, case cosa mi può accedere se non riesco a pagare queste cose? Possono…
Garanzia Confidi
Nel 2010 ho costituito una nuova società con capitale sociale interamente versato pari a 70 mila euro e la mia banca mi ha erogato un finanziamento di 330 mila euro dietro una garanzia di CONFIDI del 60%, ed io ho pagato al confidi 15 mila euro. Ad oggi ho messo…
Chiamata da recupero crediti – Sono disoccupato ma mio padre pensionato è garante del prestito
Purtroppo oggi, dopo due rate non pagate ad una finanziaria, mi ha contattato un'agenzia recupero: dovrei pagare 400€ al mese ma purtroppo essendo rimasto senza lavoro, avendo un figlio e una compagna disoccupata e casa in affitto non riesco più a pagare questo prestito. Ho pagato regolare per quattro anni…
Pensionata con pensione minima di reversibilità e debiti che non riesce a pagare
Sono pensionata e ho un prestito di circa 10 mila euro con una finanziaria: ho una cessione del quinto della pensione su una pensione minima di reversibilità. Purtroppo per aiutare mio figlio non riesco a pagare più da mesi il prestito. Volevo sapere a cosa vado incontro. Non posseggo niente,…
Carte revolving stop rate
Volevo sapere, ho 2 carte revolving: è da qualche mese che ho smesso di pagare le rate perché avendo anche un mutuo ed un prestito e lavorando solo io in famiglia, non riesco più a far fronte a tutte queste rate. Da premettere che il mutuo ed il prestito li…

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Forum

Domande