Prestito Agos Ducato

Nel luglio 2006 ho chiesto un prestito ad agos ducato di sedicimila euro rata mensile 285,90 durata 72 mesi.

Poi a maggio 2009 ho richiesto l'abbassamento della rata da allora pago 193,12 e mi hanno allungato la durata a120 mesi ma controllando sul sito c'è qualcosa che non mi torna.

descrizione importo rata /valido da rata/ valido fino a rata/ data inserimento

DIFFERIMENTO 285,90 € 24 24 08.07.2008
RISTRUTTURAZIONE 193,12 € 33 120 07.05.2009

Le rate che ho regolarmente paghato da luglio 2008 a maggio 2009 dove sono finite?perchè anche il calcolo del numero di rate non torna perchè io ho pagato 70 rate e non 57 come dicono loro a questo punto mi chiedo se ho ragione di dubitare e cosa posso fare visto che loro non mi danno risposta

DIFFERIMENTO 285,90 € 24 24 08 luglio 2008 - L'informazione dice che alla ventiquattresima rata c'è stato un ritardo nel pagamento.

RISTRUTTURAZIONE 193,12 € 33 120 07.05.2009
L'informazione registra una richiesta di ristrutturazione del debito avvenuta prima del pagamento della 33.ma rata (dunque nel maggio 2009) e indica la validità dell'importo di 193,12 euro fino al pagamento della 120.ma rata.

Quelle che lei riporta dal sito sono informazioni sintetiche e non un dettagliato piano di ammortamento che le dovrebbe essere stato inviato dopo l'accoglimento dell'istanza di ristrutturazione del debito e che può richiedere al creditore.

Peraltro, le date associate nel report potrebbero essere fuorvianti. Esse si riferiscono solo al momento in cui l'informazione è stata inserita in archivio.

10 maggio 2012 · Gennaro Andele

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile (affitto o soffietto) – aspetti positivi e negativi
Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Rate del mutuo e di un prestito pagate in ritardo – obbligo di aggiornamento dei dati relativi ai cattivi pagatori
In tema di ritardato pagamento delle rate del mutuo o di un prestito, la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio) – è intervenuta, con l'articolo 8 bis, sulle modalità di aggiornamento nelle banche dati dei cattivi pagatori, qualora il ritardo si riferisca ad un numero di rate mensili inferiore a ...
Cattivi pagatori e rate pagate in ritardo
Il Decreto Sviluppo convertito in legge il 12 luglio 2011, nell'articolo 8-bis riguardante la cancellazione di segnalazioni dei ritardi di pagamento, fissava il termine di 5 giorni lavorativi per oscurare le informazioni relative a ritardi di pagamento di rate mensili o semestrali. Al momento della regolarizzazione dei pagamenti, le segnalazioni ...
Mutuo a tasso fisso e rata costante
Il mutuo a tasso fisso e rata costante è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso fisso e rata costante consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...
Il mutuo affitto
Il mutuo affitto è un mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile. Il mutuo affitto è un contratto di prestito. Il mutuo affitto consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca