Avviso di accertamento IMU spedito a febbraio 2018 – E’ possibile eccepire la decadenza della pretesa?

Vorrei sapere se è possibile contestare l’avviso di pagamento dell’IMU per l’anno 2012: l’avviso ha numero 2725 del 06/11/2017, ma sul timbro postale risulta spedito il 9/02/2018 e ricevuto il 22/02/2018.

Innanzitutto, va precisato che deve trattarsi di un avviso di accertamento inviato a cura dell’ufficio comunale preposto alla riscossione dei tributi locali e non di un avviso di intimazione al pagamento trasmesso da Agenzia Entrate Riscossione, per una cartella esattoriale già notificata.

Se questo è il caso, cioè se si tratta di un avviso di accertamento, allora ricorre l’articolo 1, comma 161 della legge 296/2006, secondo il quale gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, procedono alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonché all’accertamento d’ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento, un apposito avviso motivato. Gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati.

Per contestare l’avviso di accertamento, qualora effettivamente la ricevuta AR in possesso dell’amministrazione riporti una data di invio successiva al 31 dicembre 2017 (si può verificarlo con un accesso agli atti presso gli uffici comunali) sarà sufficiente presentare un ricorso amministrativo in autotutela. Tenendo, tuttavia, presente che il ricorso amministrativo in autotutela non sospende i termini per il ricorso giudiziale (in caso di rigetto dell’istanza o di silenzio da parte della Pubblica Amministrazione) e che pertanto, qualora entro 60 giorni decorrenti dal 22 febbraio 2018 non avesse notizia di accoglimento del ricorso amministrativo in autotutela, per eccepire l’intervenuta decadenza della pretesa IMU dovrà rivolgersi al giudice tributario.

26 Febbraio 2018 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Avviso di accertamento. Termini di decadenza
Mi è stato notificato in data 3 gennaio 2012 un avviso di accertamento, per omessa dichiarazione, relativa ai redditi del 2005. Mi risulta che faccia testo, per la notifica, la data di consegna dell'atto alle Poste. Come faccio a capire quando l'ufficio postale ha ricevuto il plico? Fa testo il timbro postale del mio paese? Se così fosse, tale timbro riporta la data del 2 gennaio 2012. Significa che sono decaduti i termini? ...

Accertamento TARSU termini di decadenza e data da prendere in considerazione per un eventuale ricorso
A fine dicembre 2016 mi viene notificato un avviso di accertamento per omessa denuncia relativo alla TARSU per il periodo 2011 pertanto, il 30 gennaio 2017 provvedo al pagamento della tassa con relative sanzioni e interessi poiché effettivamente non avevo provveduto alla denuncia. Da quel momento, il Comune ha richiesto per ogni anno (2016-2017-2018)il versamento della TARSU, che è stata regolarmente pagata. Orbene, il 12/01/2019 (timbro postale del 07/11/2018!) mi vengono notificati due distinti avvisi di accertamento per omessa denuncia ai fini TARSU per gli anni 2012 e 2013. Se la notifica decorre dalla data riportata nel timbro postale, essendo ...

Avviso di accertamento notificato a gennaio 2018 per IMU 2012 non versata - C'è decadenza?
Per una notifica di un atto giudiziario, pagamento IMU anno 2012, quanto tempo c'è per la prescrizione? Da quando devo calcolarlo? Ho ricevuto dal comune il 5 gennaio 2018 un atto giudiziario che mi richiede pagamento IMU 2012, ma in teoria è entrato tutto in prescrizione poichè dovevano notificarmela entro il 31/12/2017. Giusto? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Avviso di accertamento IMU spedito a febbraio 2018 – E’ possibile eccepire la decadenza della pretesa?