Decadenza della sanzione e ricorso per l'annullamento della pretesa

Domanda di Gamba Terry
20 luglio 2014 at 08:13

Vorrei alcuni chiarimenti in merito ad una cartella esattoriale di Equitalia ricevuta ieri, ma inviata in data 1/7/2014. fa riferimento ad una multa del 2006, iscritta a ruolo nel 2010 e notificata a dicembre del 2012.

Come lei ha detto dovrebbe trattarsi di caso di decadenza della cartella, previa verifica della data in cui è avvenuta la notifica. Aggiunge però che non posso fare opposizione perché sono passati 60 gg dal 2012. questo significa che se anche prescritta sono tenuta a pagarla? anche se la cartella di equitalia mi è arrivata solo ieri? non potrei rivolgermi ai vigili per ottenere l'annullamento di una multa andata in prescrizione o a equitalia che mi ha inviato solo ieri la cartella?

In più nella cartella ci sono cose strane:

1. le 3 voci della multa, di cui non è indicato il numero, ed il relativo importo sono ripetute ben 2 volte ( 2x contravvenzione cod strada 689/81+ contravv cod strada mag 689/81+ recupero spese). non è un errore questo?

2. nella cartella è inserita anche un'altra multa del 2010
anche se volessi fare ricorso in caso di notifica del provv di riscossione coattivo dovrei farlo solo per una parte della cartella?

Ci sto capendo davvero poco.

Risposta di Giuseppe Pennuto
20 luglio 2014 at 09:39

Del contenuto della cartella esattoriale, per quanto qui interessa, rilevano solo:

  1. la data di accertamento dell'infrazione
  2. la data di notifica del verbale di accertamento
  3. la data di esecutività del ruolo

oltre, naturalmente, la data di notifica della cartella esattoriale.

Nel topic precedente lei scrive La multa non mi è stata notificata o almeno non l'ho ricevuta allora, l'iscrizione a ruolo è avvenuto nel 2010 e la notifica c'è stata a dicembre del 2012. Cosa che conferma anche adesso.

Ora, è strano che un verbale di multa sia stato notificato dopo l'iscrizione a ruolo (del 2010). Si iscrive a ruolo un credito derivante da sanzione amministrativa trascorsi 60 giorni dalla notifica del verbale di accertamento senza che l'obbligato abbia effettuato il pagamento di quanto dovuto e non abbia impugnato l'atto. Dalla lettura di quanto lei riporta, dunque, la notifica del 2012 sembrava presumersi avvenuta nei riguardi della cartella esattoriale.

Per questo motivo, avevo inteso che la cartella esattoriali fosse stata notificata nel 2012 e che recentemente le fosse stata recapitata solo un'intimazione al pagamento.

Ma, poco importa. Facciamo il solito "rewind" e prendiamo atto, allora, che il verbale di multa sia stato notificato nel dicembre 2012 e la cartella esattoriale soltanto ieri.

Come dicevamo, essendo l'infrazione stata accertata nel 2006 e il verbale di multa notificato nel 2012, siamo ben oltre i 150 giorni previsti nel 2006 per la notifica del verbale; anche volendo presumere ritardi nell'individuazione dell'obbligato a questi riconducibili.

In tale evenienza, allora, lei può presentare, presso la polizia municipale (meglio rivolgersi direttamente al creditore piuttosto che al concessionario, allo scopo di evitare ritardi) un'istanza di riesame parziale in autotutela della pretesa di pagamento relativa alla cartella esattoriale (per quel che riguarda solo l'infrazione accertata nel 2006) lamentando che con la cartella esattoriale viene richiesto un credito inesistente (in quanto decaduto).

Deve però tenere presente che la richiesta di riesame in autotutela non sospende i termini per un eventuale ricorso. Quindi, entro 60 giorni a partire da ieri (per lei i termini decorrono da quando ha ricevuto la cartella esattoriale) se non c'è risposta, o se registra una risposta negativa alla sua istanza, deve procedere, con il supporto di un legale, ad impugnare la cartella esattoriale ex articolo 617 c.p.c. (opposizione agli atti esecutivi per vizio di notifica del verbale di accertamento presupposto).



condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale o ingiunzione fiscale originata da multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartelle esattoriali originate da multe » Decadenza dopo due anni
Le cartelle esattoriali originate da multe devono essere consegnate al concessionario della riscossione e notificate al trasgressore entro due anni dall'esecutività del ruolo. In caso contrario, sono nulle. Con sentenza del 30 ottobre 2013, infatti, il Giudice di pace di lecce ha annullato una cartella di Equitalia poiché emessa in ...
Impugnazione di una multa » L'amministrazione non si costituisce in giudizio? La sanzione è prescritta!
Se l'ente pubblico non si costituisce in giudizio davanti al giudice di pace, qualora sia in corso un procedimento di impugnazione contro un verbale di multa, la prescrizione non si interrompe, e la sanzione non deve essere onorata anche in caso l'automobilista abbia torto. Buone nuove per l'automobilista che impugna ...
Notifica della cartella esattoriale - Equitalia deve depositare la relata in originale
Per dimostrare l'avvenuta notifica della cartella, Equitalia deve depositare anche l'originale o la copia della cartella con la relata in calce. Se il contribuente eccepisce in giudizio la mancata notifica della cartella esattoriale, è onere dell'Agente della riscossione dare la prova dell'avvenuta notifica. In proposito la Commissione tributaria provinciale di ...
La notifica della multa adesso è breve – max 90 giorni dall'accertamento
Il nuovo Codice della strada (legge 120/10 - articolo 38)  ha accorciato  i tempi per la notifica della multa:  prima un Comune aveva 150 giorni a disposizione dall'accertamento dell'infrazione per recapitare il verbale ed effettuare la notifica della multa;  per le infrazioni commesse a partire dal 14 luglio 2010  i giorni ...
Notifica della multa e prescrizione dei termini
Le norme che disciplinano la notifica della  multa sono stabilite dal Codice Procedura Civile. Le norme stabiliscono che una la notifica della multa può avvenire, in assenza del destinatario o di persone di famiglia/conviventi (non palesemente incapaci o minori di anni 14), a persona addetta alla casa, ad un vicino ...

Spunti di discussione dal forum

Prescrizione per cartella esattoriale originata da multa
Nella cartella esattoriale di Equitalia si fa riferimento ad una multa che avrei preso nel 2006, anche se non c'è nemmeno il numero del verbale. La multa non mi è stata notificata o almeno non l'ho ricevuta allora, l'iscrizione a ruolo è avvenuto nel 2010 e la notifica c'è stata…
Mancata notifica del verbale di multa che ha originato la cartella esattoriale
Stamane mi sono recata da equitalia e ho scoperto, facendo un estratto di ruolo, di avere varie cartelle esattoriali che, a quanto risulta dai documenti, equitalia non mi ha mai notificato. sono tasse automobilistiche del 2006, 2008 e una multa del 2007, tutte andate in prescrizione. Ho chiesto anche una…
Cartelle esattoriali per multe Polizia Municipale
Nei giorni scorsi ho ricevuto due cartelle di Equitalia per multe comminate dalla Polizia Municipale: 1) La prima cartella notificatami il 30/06/2014 riguarda una multa del 05/12/2010, che non mi è mai stata mai notificata o almeno non ho mai ricevuto la notifica, mentre la cartella segna come data di…
Opposizione a comunicazione preliminare dell’avvio di procedure esecutive e cautelari
Abbiamo un'infrazione del CDS commessa a marzo 2006 e correttamente notificata a maggio 2006. Poi, una cartella esattoriale emessa per il mancato pagamento della multa comminata per l’infrazione commessa nel 2006, notificata a dicembre 2012, anche se io non l'ho mai ricevuta. E, quindi, un sollecito di pagamento della cartella…
Cartella pagamento Equitalia multa 2009
Ricevo il 21 novembre 2014 una cartella Equitalia per multa del 2009, iscritta a ruolo nel 2012, reso esecutivo a luglio 2012. In relazione ai 2 anni per l'invio da parte di Equitalia, è da pagare?

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti