Prescrizione di contributi INPS

Recentemente ho fatto un estratto di ruolo e ho notato che parecchie cartelle per contributi INPS sono dell'anno 2003/2004/2005/2008. Nell'anno 2008 ho fatto una richiesta di rateizzazione di queste cartelle però vedendo che le rate erano molto alte non sono riuscito nemmeno a pagare la prima.

Adesso la mia domanda è, se posso richiedere la prescrizione di queste cartelle.

Una volta che l'avviso di addebito INPS per omesso o insufficiente versamento dei contributi è stato correttamente notificato, non opposto e non adempiuto, inutile parlare di eventuale decadenza o prescrizione dei contributi INPS.

Così, nemmeno si può più eccepire l'eventuale decadenza dei termini per la notifica delle relative cartelle esattoriali, dal momento che anche queste sono state correttamente notificate, non opposte e non pagate.

Quello che resta è la remota possibilità di prescrizione quinquennale delle cartelle esattoriali originate da debiti contributivi. Partendo dalla data in cui lei ha richiesto la rateazione delle cartelle (in particolare dalla scadenza della prima rata non pagata) va individuata, per poter eccepire l'intervenuta prescrizione, una finestra temporale di cinque anni ed un giorno senza che Equitalia le abbia mai indirizzato una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione (un avviso di intimazione) o avviato un'azione di riscossione coattiva (anche infruttuosa) nei suoi confronti (fermo amministrativo, iscrizione ipotecaria, pignoramento presso terzi ecc..).

Naturalmente, l'analisi deve considerare le eventuali comunicazioni notificate correttamente per compiuta giacenza nell'ufficio postale (e per questo a lei ignote), per cui è necessario acquisire la necessaria documentazione con accesso agli atti presso Equitalia.

10 dicembre 2015 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale prescrizione e decadenza
prescrizione contributi inps

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso ...
Casse professionali di previdenza e assistenza - La prescrizione per i contributi dovuti e non versati
L'obbligo di versamento del contributo soggettivo scatta automaticamente in tutti i casi di esercizio continuativo della professione: per ogni annualità di contribuzione, la prescrizione inizia a decorrere dalla data di trasmissione alla Cassa professionale, da parte dell'obbligato, della comunicazione relativa all'ammontare del reddito professionale dichiarato ai fini Irpef per l'anno ...
Prescrizione contributi cassa forense
La prescrizione del credito della Cassa forense per contributi non pagati, nel caso in cui l'avvocato invii dati inferiori rispetto a quelli risultati dalla dichiarazione dei redditi, inizia a decorrere dalla trasmissione dei dati e non dall'effettiva conoscenza che il reddito imponibile dell'anno di riferimento era superiore a quello dichiarato. ...
La prescrizione dei contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori
Le contribuzioni di previdenza e di assistenza sociale obbligatoria si prescrivono in dieci anni per quelle di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori dipendenti e delle altre gestioni pensionistiche obbligatorie – termine ridotto a cinque anni con decorrenza 1 gennaio 1996 – e in cinque anni per tutte le altre contribuzioni ...
Prescrizione quinquennale e prescrizione decennale della cartella esattoriale
Per la cartella esattoriale può intervenire una prescrizione quinquennale (prescrizione breve) ed una decennale (prescrizione lunga). La Corte di Cassazione ha avuto modo di rilevare che la cartella di pagamento è un atto amministrativo che risulta privo dell'attitudine a modificare il termine di prescrizione  con la conseguenza che il precedente ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca