Prescrizione del diritto a percepire gli arretrati della pensione di reversibilità

A novembre 2016 ho presentato domanda di reversibilità in qualità di figlia inabile: mi è stata riconosciuta dal marzo 2006, ma gli arretrati mi sono stati erogati da dicembre 2011 in base alla legge 98/2011. E' giusto?

L'articolo 47 del DPR 639/1970 dispone che si prescrivono in cinque anni i ratei arretrati, ancorché non liquidati, dei trattamenti pensionistici: l'articolo 38 del decreto legge 98/2011 è quello che ha modificato il DPR 639/1970, introducendo proprio l'articolo 47. Mi sembra, in conclusione, che i conti tornino stante la vigente normativa appena richiamata.

6 dicembre 2018 · Tullio Solinas

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

pensione reversibilità e indiretta
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti
prescrizione ratei pensione (indebito pensionistico)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca