Prescrizione cartelle dopo interruzione rateazione

Salve,

vi voglio porre il mio quesito non avendo trovato risposte specifiche nel merito. A causa di un'attività artigianale andata male mi trovo a dover pagare delle cartelle esattoriali per debiti nei confornti di enti pubblici (Inps ed agenzia delle entrate) per un importo piuttosto alto. Preciso che l'attività è stata chiusa nel 2003 e nel 2006 mi vedo notificare un fermo amministrativo dell'automobile. A seguito di tale notifica decido di procedere con una rateazione del debito, ma con rate molto alte. Ad inizio 2007 mi trovo impossiiblitato a far fronte alle rate pur sapendo che a quel punto la rateazione decade decido di interrompere il pagamento (poco più di un'anno dopo contatto telefonicamente l'agenzia chiedendo se posso riprendere il pagamento ma la risposta ovviamente è negativa.
L'automobile (per la quale non è stato eseguito il fermo per aver rateizzato prima della scadenza) è stata venduta e dal 2006 non ho più ricevuto alcuna notifica o notizia da parte dell'agenzia (neanche la comunicazione di decadenza dalla rateazione). Sul cassetto fiscale di equitalia vedo che alcune cartelle sono nello stato "sospeso", altre no.
A questo punto volevo chiedere se esistono i presupposti della prescrizione del debito in queste condizioni, se la rateazione è da ritenere una sospensione o interruzione e quale data devo eventualmente considerare come inizio per il calcolo della prescrizione.
Qualche nota a margine: i debiti si riferiscono ad un periodo che va dal 96 al 2001 e le cartelle sono state notificate dal 2003.

Chiedendo la rateazione lei ha riconosciuto il debito.

Per le cartelle esattoriali derivanti da insufficiente pagamento di tasse e tributi, la prescrizione è decennale.

Per le cartelle esattoriali INPS, imputabili a contributi dovuti e non versati, la prescrizione è quinquennale.

Entrambe le prescrizioni decorrono, nel suo caso specifico, dalla data in cui ha versato l'ultima rata del piano di rateazione poi decaduto.

Le potrà forse interessare la notizia che potrebbe essere approvata, proprio in questi giorni, una legge che consentirà di riprendere il pagamento delle rate anche per i piani di rientro concordati con Equitalia, interrotti e quindi decaduti.

9 giugno 2014 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale decadenza rateazione
cartella esattoriale prescrizione e decadenza
cartella esattoriale rateazione
cartelle esattoriali Equitalia o ADER
notifica
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti
rateazione Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia: decadenza dalla rateazione delle cartelle esattoriali » Consigli per il debitore
Come deve comportarsi il debitore che decade dalla rateazione delle cartelle esattoriali di Equitalia? Quali sono i rischi che corre, e quali gli espedienti che può utilizzare? Vediamolo nel seguente intervento. Il contribuente che non paga otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015), anche ...
Notifica delle cartelle esattoriali per accertamenti dell'Agenzia delle Entrate – Termini di decadenza
In tema di accertamenti e controlli delle dichiarazioni tributarie ai sensi dell'articolo 36 bis del DPR 29.9.1973, numero 600, la legittimità della pretesa erariale è subordinata, alla luce dell'intervento legislativo realizzato con l'articolo 1, commi 5 bis e 5 ter, del DL 17.6.2005, numero 106 (convertito con modificazioni con la ...
Fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del debitore – Se già iscritto si potrà ottenere la sospensione del provvedimento chiedendo la rateazione del debito e pagando la prima rata
Equitalia, ricevuta la richiesta di rateazione, può iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore o disporre il fermo amministrativo sul suo veicolo, solo nel caso di mancato accoglimento della richiesta, ovvero di decadenza dal beneficio della rateazione che si verifica se non pagano 5 rate anche non consecutive. Tuttavia, prosegue ...
Cartelle esattoriali » Tutto quello che il contribuente deve sapere sulla nuova rateazione
Con gli ultimi aggiornamenti legislativi, è cambiata la situazione per quanto concerne il mondo della rateazione delle cartelle esattoriali di Equitalia. L'obiettivo dell'articolo è, in sostanza, capire quali sono le novità più importanti. ...
Mancato pagamento cartelle esattoriali – cosa è l'intimazione al pagamento o avviso di mora
Gli avvisi di intimazione (o "avvisi di mora") vengono inviati dall'Agente della Riscossione dopo che sia decorso un anno dalla notifica della cartella. In mancanza, l'Agente della Riscossione non potrebbe - decorso il detto anno - attivare le procedure esecutive. L'avviso di intimazione contiene: le generalità del destinatario dell'atto; il ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca