Prescrizione cartelle per mancato pagamento

In seguito ad un avviso di mancato pagamento da parte dell'Agenzia delle Enrate per un bollo dell'auto, è mi recai alla SERIT EQUITALIA per appurare eventuali cartelle nei miei confronti o iscrizioni di ruolo.

Questo accadde nell'ottobre del 2011, dove scopro anche la mia multa del 1999.

Ora, visto che nelle intimazioni di pagamento l'ultimo avviso loro dichiarano di avermelo notificato il Marzo 2007, come mai non hanno messo la data della mia richiesta di informazioni di ruolo, l'Ottobre 2011? E in questo caso, loro possono avvalersi di rifiutare una ipotetica mia richiesta di prescrizione basandosi a quella data?

Visto che dal Marzo 2007 a ottobre 2011 non sarebbero più cinque anni passati.

Deve essere il creditore o chi per esso a notificare una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione. Non basta una presa visione formale del debitore.

Il caso a cui ci si riferiva, in questa lunghissima ed ormai estenuante discussione (che peraltro com'è stata condotta, risulta frammentata ed incomprensibile agli altri lettori) era relativo alla decadenza dei termini di opposizione ad un'azione esecutiva.

Dopo un formale accesso agli atti, si diceva, chi si accorge per la prima volta dell'esistenza di una cartella esattoriale che ritiene mai notificata, o notificata in violazione alla legge, deve ricorrere. Altrimenti, se confida che la cartella vada in prescrizione e resta inerte, non potrà più impugnare eventuali atti di escussione coattiva conseguenti a quella cartella (come un fermo amministrativo o l'iscrizione di ipoteca).

Quest'ultimo intervento chiude la discussione in maniera definitiva.

18 luglio 2012 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

bollo auto (tassa automobilistica) prescrizione e decadenza
cartella esattoriale prescrizione e decadenza
cartelle esattoriali Equitalia o ADER
multa
notifica multa
pagamento multa
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti
prescrizione multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mancato pagamento cartelle esattoriali – cosa è l'intimazione al pagamento o avviso di mora
Gli avvisi di intimazione (o "avvisi di mora") vengono inviati dall'Agente della Riscossione dopo che sia decorso un anno dalla notifica della cartella. In mancanza, l'Agente della Riscossione non potrebbe - decorso il detto anno - attivare le procedure esecutive. L'avviso di intimazione contiene: le generalità del destinatario dell'atto; il ...
Notifica diretta via posta - Si applica anche alle cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento della multa
Decorso inutilmente il termine fissato per il pagamento, l'autorità che ha emesso l'ordinanza-ingiunzione procede alla riscossione delle somme dovute in base alle norme previste per l'esazione delle imposte dirette, vale a dire alla riscossione mediante ruoli. Così recita l'articolo 27 della legge 689/1981 che regola l'esecuzione forzata per l'omesso pagamento ...
Schemi decadenza e prescrizione
In generale l'avviso di accertamento può riguardare, a pena di decadenza, un addebito riferibile ad una finestra temporale ordinaria di cinque anni, che termina alla data di notifica dell'atto. Nel caso di dichiarazione omessa o infedele la finestra è di sei anni. Al 31 dicembre 2010, dunque, possono essere notificati accertamenti ...
Cartella esattoriale originata dal mancato o insufficiente pagamento di irpef iva e bollo auto
In materia di imposte sui redditi e relative imposte sostitutive, IVA, INVIM, imposta di registro, imposta sulle successioni e donazioni, imposte ipotecaria e catastale, imposta sulle assicurazioni, IRAP, imposta di bollo, tassa sui contratti di borsa, tassa sulle concessioni governative, tasse automobilistiche, altri tributi indiretti. ...
Cartella esattoriale originata dal mancato o insufficiente pagamento di sanzioni amministrative
Per questo tipo di cartella esattoriale è possibile chiedere informazioni all'ente impositore che ha emesso la sanzione amministrativa. L'ente impositore è indicato nell'intestazione della pagina relativa al "Dettaglio degli addebiti". A tale ente impositore potrà, inoltre, essere presentata istanza di riesame per chiedere l'annullamento della sanzione amministrativa e del relativo ruolo; ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca