Prescrizione cartelle per multe

Salve, ringraziando in anticipo per la tempestiva risposta avuta per il mio quesito posto il 16.07.2012, devo riformularla rettificandola nel fatto che una della due multe più piccole è stata fatta a nome mio nel 1999 prima di averla venduta, per tanto, per quelle che non mi competono seguirò subito il consiglio avuto facendo richiesta di sgravio presso il comune creditore con la perdita di possesso dell'auto in questione, ma per quella mia posso avvalermi della prescrizione visto gli anni trascorsi dall'ultimo avviso? Se si: Come devo agire e che tempo ho per entrambi.

Quando si recherà all'ufficio contravvenzioni del comune creditore per presentare istanza di sgravio relativa alle multe post perdita di possesso, effettuerà anche un accesso agli atti per la multa del 1999.

In questo modo saprà se ci sono state notifiche per compiuta giacenza del verbale di multa e della successiva cartella esattoriale e sarà messo in condizione di valutare se, per quella multa, è intervenuta o meno la prescrizione.

Oppure, ed è la stessa cosa, presenta istanza di sgravio della multa comminatale nel 1999 eccependo l'intervenuta prescrizione e poi aspetta per leggere cosa ne pensa la controparte, accogliendo o rigettando l'istanza.

18 luglio 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa
prescrizione e decadenza dei debiti e dei crediti
prescrizione multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Come ottenere l'annullamento del debito e il rimborso
Qualora il debitore contribuente non ritenesse dovuta la richiesta contenuta nella cartella esattoriale o nell'avviso, non deve rivolgersi a Equitalia, ma chiedere l'annullamento, o sgravio, del debito direttamente all'ente creditore indicato sullo stesso documento, presentando domanda di autotutela. Con la domanda di autotutela il cittadino chiede all'ente creditore di correggere ...
Danno per fermo tecnico e danno per perdita definitiva del veicolo
Il danno da fermo tecnico ha come presupposto che il danneggiato, per un certo periodo, debba sostenere le spese di gestione dell'auto, pur senza poterla utilizzare, poiché la stessa risulta essere in riparazione. Il fermo dell'auto, in questo caso, si traduce in un danno al suo proprietario o utilizzatore che ...
La regolamentazione dei posti auto nel cortile condominiale può essere richiesta al giudice
L'assegnazione dei posti-auto nel cortile comune costituisce manifestazione del potere di regolamentazione dell'uso della cosa comune, consentito all'assemblea del condominio; né tale regolamentazione con relativa assegnazione di singoli posti-auto ai vari condomini determina la divisione del bene comune o la nascita di una nuova figura di diritto reale, limitandosi solo ...
Equitalia » Come ottenere il rimborso della cartella esattoriale
In questo articolo vi spiegheremo come fare per ottenere il rimborso delle somme non dovute dopo aver onorato il pagamento di una cartella esattoriale di equitalia. Il rimborso spetta al contribuente quando ha versato somme in più rispetto a quanto dovuto all'ente creditore oppure se ha ottenuto dall'ente lo sgravio ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Il debito non si eredita
Cartelle esattoriali originate da multe: l'agente della riscossione non può richiedere il pagamento del debito di una persona deceduta ai suoi eredi. Molto spesso, alla morte di un parente caro, gli eredi, presi dalle numerose scartoffie che una successione comporta, e spesso distratti dal dolore per la perdita, non facciano ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca