Prescrizione del bollo auto o più correttamente della tassa automobilistica – Quali regole?

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Vorrei chiedere in che modo si calcola la prescrizione del bollo auto in quanto non ho ben capito come si calcolano i tre anni.

Per esempio se io non ho pagato il bollo relativo all’anno 2013 fino a quando questo può essere richiesto dall’agenzia delle entrate? Fino a tutto il 2016 è corretto?

Inoltre vorrei delucidazioni anche riguardo alla Tarsu non pagata: qual’è l’agente incaricato della riscossione ora che, mi pare di aver capito, che non è più Equitalia?

L’azione dell’Amministrazione finanziaria per il recupero delle tasse dovute per effetto dell’iscrizione di veicoli nei pubblici registri (tassa automobilistica o bollo auto) si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento. Nello stesso termine si prescrive il diritto del contribuente al rimborso delle tasse indebitamente corrisposte.

Ora, entro il 31 gennaio 2013 dovevano pagare il bollo auto tutti gli automobilisti con il bollo in scadenza a Dicembre 2012. Ne consegue, per chi non ha adempiuto, che la Regione (o l’Agenzia delle entrate – dipende) può esigerne il pagamento entro il 31 dicembre 2016.

Per quanto riguarda la riscossione coattiva della Tarsu non pagata, trattandosi di un tributo locale, per conoscere quale sia l’agente incaricato della riscossione deve necessariamente assumere informazioni nel Comune di sua residenza.

4 Dicembre 2016 · Marzia Ciunfrini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prescrizione del bollo auto o più correttamente della tassa automobilistica – Quali regole?





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!