Pignoramento e provvisoria esecuzione

Per un debito di 27 mila euro la banca mi ha fatto ingiunzione, mi sono opposto proponendo una rateizzazione ma il giudice in attesa di un arbitrato bancario ha disposto la provvisoria esecuzione.

Nel dettaglio cosa succederà adesso?

Ho un contratto a tempo determinato fino a fine mese, sono nullatenente e vivo con i miei genitori nel loro appartamento di proprietà.

Una situazione che mi sta devastando, letteralmente.

Cosa devo aspettarmi?

Rischio di trovarmi un ufficiale giudiziario alla porta che possa prendere possesso dei miei mobili (sai che affare)?

Nella situazione economico patrimoniale descritta non credo che la banca avvierà, per adesso, azioni esecutive nei suoi confronti.

21 novembre 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

conto corrente e libretto di deposito
contratto di comodato in previsione di pignoramento presso residenza debitore
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento presso la residenza del debitore – precauzioni
Per l'Ufficiale Giudiziario, tutto quanto presente nell'appartamento in cui risiede il debitore è pignorabile, a meno che l'effettivo proprietario non riesca a produrre fattura nominativa dell'acquisto del singolo bene. Per risolvere il problema esistono diverse soluzioni. Una soluzione potrebbe consistere nella sottoscrizione di un contratto di locazione dell'appartamento ammobiliato (con ...
Pignoramento dei beni mobili in comodato all'inquilino
Contratto di comodato e debiti dell'affittuario: esiste la possibilità che un ufficiale giudiziario effettui il pignoramento dei beni dell'inquilino, anche se sono di proprietà del padrone di casa? La normativa vigente, avvalorata da giurisprudenza consolidata, ritiene che il creditore possa tranquillamente procedere ad un pignoramento mobiliare anche quando i beni ...
Efficacia del precetto - pignoramento infruttuoso e spese di esecuzione
Come in molti sanno, il precetto è l'atto a mezzo del quale il creditore manifesta la volontà di procedere ad esecuzione forzata in danno del debitore. L'atto di precetto è, quindi, prodromico all'avvio del procedimento di espropriazione e consiste nell'intimazione rivolta al debitore di adempiere l'obbligo risultante dal titolo ...
Pignoramento presso la residenza del debitore ospite della famiglia
È quanto affermato dalla Corte di cassazione che, con sentenza numero 7222 del 30.03.2011, ha confermato la decisione della Corte d'Appello di Milano che, allineandosi alla pronuncia di primo grado, ha annullato un pignoramento dell'immobile e degli arredi pertinenziali a carico di un debitore che, pur risiedendo lì, non era ...
Pignoramento esattoriale presso terzi - L'atto è nullo se non sono indicate ed allegate le cartelle di pagamento per le quali si procede ad esecuzione forzata
In tema di esecuzione esattoriale, l'atto di pignoramento presso terzi, anche quando é predisposto nelle forme previste dal dpr 602/1973, articolo 72-bis, ha la natura di atto esecutivo e, quindi, di atto processuale di parte. Pertanto, al pignoramento presso terzi ai sensi del DPR 602/1973, ex articolo 72-bis si applica ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande