Dl Rilancio: preavviso fermo amministrativo ricevuto prima dell’8 Marzo 2020 – Cosa mi accade se non sono riuscito a pagare?


Ho ricevuto prima dell’8 marzo 2020 un preavviso di fermo del mio veicolo, che avrei dovuto pagare entro i successivi 30 giorni, ma a causa di problemi economici derivanti dal lockdown attuato a causa del Coronavirus, non ho potuto procedere al pagamento.

In base alle disposizioni del Dl Rilancio, se non sono riuscito ancora a pagarlo posso utilizzare l’auto (o mi verrà iscritto fermo amministrativo)?

In base alle disposizioni contenute nel Dl Rilancio varato dal Governo in risposta all’emergenza Covid-19, dall’8 marzo al 31 agosto 2020 le azioni di recupero, cautelari ed esecutive, dei carichi affidati alla riscossione sono sospese e pertanto, fino a quest’ultima data, Agenzia delle entrate-Riscossione non procederà all’iscrizione di fermi amministrativi (o alle iscrizioni di ipoteche).

Solo dopo il 31 agosto 2020, a fronte del mancato o integrale pagamento del debito e, in assenza di una richiesta di rateizzazione, l’Agenzia potrà richiedere l’iscrizione del fermo amministrativo sul veicolo (o l’iscrizione dell’ipoteca sull’immobile).

26 Maggio 2020 · Gennaro Andele



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dl Rilancio: preavviso fermo amministrativo ricevuto prima dell’8 Marzo 2020 – Cosa mi accade se non sono riuscito a pagare?