Accertamento omessa/errata iscrizione ai fini Tarsu

Ho ricevuto comunicazione semplice (non raccomandata A.R.) da parte del Comune con la quale mi viene comunicato che: in base ad un incrocio di tipo informatico con catasto risulta non pagata la Tassa Smaltimento Rifiuti sul garage (categoria C6) annesso alla mia abitazione dal 2008 al 2012 ( dal 2012 ho ceduto immobile) e mi chiedono spiegazioni. Io ho sempre pagato ciò che mi inviava il comune non avendo notato nel dettaglio che in effetti mancava l’ unità di categoria C6.

Adesso dovrò pagare l’ arretrato oppure è colpa del comune che ha sbagliato a non considerare il garage che si vede dalla visura catastale dell’immobile?

L’importo TARSU è sempre commisurato alla dichiarazione presentata dal contribuente nel momento in cui si trasferisce la propria residenza in una nuova unità abitativa.

La buona notizia è che dovrà pagare solo gli ultimi cinque anni di TARSU per il garage (i precedenti sono prescritti) e con l’acquiescenza (pagamento senza batter ciglio nei 60 giorni successivi alla notifica dell’accertamento definitivo) avrà anche la riduzione ad 1/3 delle sanzioni previste.

13 Gennaio 2015 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tarsu 2010 è prescritta? » Come funziona la decadenza degli avvisi di accertamento in caso di omessa denuncia di occupazione
Il 9/04/2019 ho ricevuto un'ingiunzione di pagamento per riscossione coattiva ex art. 2 Regio decreto 14/04/1910 numero 639 (tassa smaltimento rifiuti) riferita alla TARSU del 2010 per accertamento infedele dichiarazione del 20/10/2016 notificata il 14/01/2017. Tale accertamento è stato notificato per compiuta giacenza. Ritenendolo prescritto ho telefonato al Comune interessato e mi è stato risposto che gli Enti Locali hanno tempo 5 anni + 1 dalla scadenza del termine di pagamento delle tasse, per inviare tali comunicazioni e che, avendolo fatto con consegna all'Ufficio Postale nel dicembre 2016 sono in regola. Ho scritto allora al Concessionario il quale mi ha ...

Avviso di accertamento per omessa presentazione della dichiarazione IMU - Sono passati più di cinque anni, devo pagare?
Il 7 marzo 2018 il mio comune mi ha notificato un avviso di accertamento dell'imposta municipale propria (IMU) anno 2012, del 20 febbraio 2018, dicendo che la violazione accertata è l'omessa presentazione della dichiarazione IMU. Specifico che l'appartamento oggetto della violazione mi è stato assegnato dalla cooperativa costruttrice in via provvisoria in data 25 marzo 2011 mentre il rogito notarile è stato fatto il 12 giugno 2012. Aggiungo che nel 2012 ho pagato l'IMU per il periodo che va dal 1 giugno 2012 al 31 dicembre 2012. La dichiarazione non è stata fatta perché non lo sapevo. Chiedo se è ...

Accertamento TARSU termini di decadenza e data da prendere in considerazione per un eventuale ricorso
A fine dicembre 2016 mi viene notificato un avviso di accertamento per omessa denuncia relativo alla TARSU per il periodo 2011 pertanto, il 30 gennaio 2017 provvedo al pagamento della tassa con relative sanzioni e interessi poiché effettivamente non avevo provveduto alla denuncia. Da quel momento, il Comune ha richiesto per ogni anno (2016-2017-2018)il versamento della TARSU, che è stata regolarmente pagata. Orbene, il 12/01/2019 (timbro postale del 07/11/2018!) mi vengono notificati due distinti avvisi di accertamento per omessa denuncia ai fini TARSU per gli anni 2012 e 2013. Se la notifica decorre dalla data riportata nel timbro postale, essendo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accertamento omessa/errata iscrizione ai fini Tarsu