Il Comune può chiedere dodici anni di TARI arretrata e mai pagata?

Vorrei sapere se mi possono richiedere gli arretrati di 12 anni di TARI: lo hanno mai fatto e non c'è la prescrizione anche se l'hanno interrotta magari con qualche affissione al comune? Fino ad ora non anno mai fatto azione legali contro di me, nessuna sanzione.

Se viene effettuato un accertamento dell'ufficio comunale preposto alla riscossione dei tributi locali ed emerge il mancato pagamento della tariffa rifiuti nel corso degli ultimi dodici anni, per legge decade il potere dell'amministrazione di pretendere il pagamento degli anni precedenti all'ultimo quinquennio. Insomma, si pagano solo gli ultimi cinque anni.

Se, invece, sono state notificate le cartelle esattoriali da dodici anni a questa parte e per ciascuna di esse, almeno ogni 4 anni e 364 giorni è stata inviata una ingiunzione di pagamento (interruttiva dei termini di prescrizione) che non è stata presa in carico perché, magari, il destinatario risultava assente, allora prima o poi, bisognerà pagare tutti e dodici anni.

Altrimenti il concessionario della riscossione, prima o poi, iscrive ipoteca sulla casa del destinatario irreperibile, o fermo amministrativo sul suo veicolo, oppure gli pignora il conto corrente e/o lo stipendio o la pensione.

11 gennaio 2018 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accertamento per TASI TARI TARES IMU TARSU TIA ICI

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tributi locali arretrati » Non deve essere corrisposto il pagamento qualora il Comune abbia revocato il mandato al concessionario
Pagamento dei tributi locali: In caso di arretrati ancora insoluti, non deve essere corrisposto il pagamento qualora il Comune abbia revocato il mandato al concessionario. Se avete arretrati ancora da pagare relativamente ai tributi locali, come ad esempio quelli sui rifiuti, fate ben attenzione a chi ha invitato la richiesta ...
Fideiussione prestata a garanzia di un mutuo ipotecario - il fideiussore può chiedere la revocatoria del fondo patrimoniale costituito dal mutuatario
Supponiamo che la banca richieda, per l'erogazione di un mutuo ipotecario, un'ulteriore garanzia, oltre all'ipoteca. Supponiamo che la fideiussione venga prestata da un soggetto terzo e che, pertanto, la banca eroghi il mutuo. Come sappiamo, qualora il mutuatario debitore incorra nella decadenza del beneficio del termine (omesso o ritardato pagamento ...
Assegno per il nucleo familiare - prescrizione
Dalla Circolare Inps numero 110/1992, possiamo rilevare i termini di prescrizione per poter fruire di un assegno familiare. Il diritto del lavoratore a percepire un assegno familiare si prescrive nel termine di cinque anni. Il termine di prescrizione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello nel quale è ...
Mancato pagamento di una sanzione - Conseguenze
Volevo un chiarimento: un paio di anni fa mi hanno arrestato e mi hanno fatto anche una multa pecuniaria; adesso è arrivata la cifra di 14000€ e vorrei sapere, visto che sono nudo proprietario, possono attaccarsi alla proprietà se lascio scadere il termine di pagamento. E dopo la scadenza si ...
Mutuo condominiale » Come ristrutturare le parti in comune
Anche per i condomini oggi è possibile richiedere un mutuo, una soluzione perfetta per affrontare importanti lavori di ristrutturazione e di manutenzione straordinaria: scopriamo come funziona il mutuo condominiale. Un mutuo condominiale deve essere richiesto dall'umanità dell'assemblea condominiale, non sono ammessi voti contrari. L'unanimità è richiesta anche per tutte le ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca