Si può pignorare la casa in cui vivo per un debito di ventimila euro?

Cinque anni fa mia zia mi ha donato l'abitazione dove attualmente risiedo con mio figlio: purtroppo da circa un anno non riesco a far fronte ad un debito con una finanziaria che stavo pagando in cambiali.

Attualmente non ho ricevuto alcun tipo di comunicazione a riguardo. La donante è ancora in vita,e abita nella casa con me. Il debito residuo è di circa ventimila euro. È possibile che il creditore proceda con un pignoramento?

La legge non prevede limitazioni per il creditore ordinario (banca, finanziaria o privato cittadino) che voglia procedere al pignoramento della casa di proprietà del debitore inadempiente. Questo vale indipendentemente dall'entità dell'esposizione debitoria (ventimila euro), dall'origine del titolo di proprietà (donazione nella fattispecie) e/o dal mezzo di pagamento previsto per il rimborso (le cambiali nel caso in commento).

22 novembre 2018 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



lunghezza totale = 5797

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca