Vado in pensione con in corso un pignoramento sullo stipendio » Oltre al Trattamento di fine rapporto percepirò un incentivo all’esodo – A quali trattenute verranno assoggettate le mie spettanze?

Tra un mese vado in esodo incentivato, ho già fatto dei conti approssimativi su ciò che mi rimarrà togliendo dalla somma esodo propostami, il capitale da restituire per cessione e delega, ma mi rimane un dubbio sul pignoramento che grava sullo stipendio.

Quando la mia amministrazione rileverà il pignoramento da restituire, pagherà la somma totale destinata a quei gentiluomini e gentildonne di Marte srl, ovvero 9000 euro, oppure calcolerà il quinto? Ma il quinto di cosa?

Del tfr che sono circa 35000 euro, o del complessivo dell’esodo incentivato che sono 70000 euro?

Faccio presente che il sottoscritto andrà in pensione con quota cento fra 2 anni, e ricordo che il mio esodo è formato da stipendi mancanti al pensionamento, incentivo, quota buonuscita dalla data di assunzione fino al 1998, e contributi fino alla data di pensionamento, per appunto 70000 euro.

Vi disturbo ancora perché ho necessita’ assoluta di avre dei dati precisi su cui fare dei conti per sopravvivenza familiare..

Il codice di procedura civile, all’articolo 545, prevede che le somme dovute da privati a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate nella misura di un quinto per i tributi dovuti allo Stato, alle province e ai comuni, ed in eguale misura per ogni altro credito.

Temo che la trattenuta del quinto al momento del passaggio in quiescenza, interesserà sia il Trattamento di Fine Rapporto sia la somma pattuita per incentivo all’esodo-

19 Luglio 2019 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio e del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) - Per il debito residuo seguirà il pignoramento della pensione
Ho un pignoramento in atto del quinto sullo stipendio per un debito di 70 mila euro non pagato ceduto ad una società di factoring. Io dovrei andare in pensione tra un paio di anni e il mio tfr accumulato in azienda è di circa 60 mila euro. Se al momento della liquidazione del tfr la società creditrice otterrà il quinto del tfr, il debito restante come verrebbe recuperato? Attaccheranno la pensione? ...

Incentivo all'esodo e pensionamento fra un anno - Cosa succede al pignoramento e alla cessione volontaria del quinto che attualmente insistono sullo stipendio?
Sono una bancaria cui è stato concesso incentivo esodo per licenziamento e tra meno d'un anno farò domanda pensione: su busta paga grava trattenuta per pignoramento e cessione volontaria del quinto. Dato che conserverò attuale cc per accredito incentivo vedrò sparire lo stesso totalmente? Oppure finanziaria/pignorante cominceranno loro sporco lavoro quando sarò pensionata? ...

Cessione volontaria del quinto dello stipendio e Trattamento di Fine Rapporto (TFR) al termine del rapporto di lavoro
Se accetto di accendere un finanziamento con cessione del quinto, al momento di un eventuale termine del contratto di lavoro, nel mio caso a tempo indeterminato, verrà preso il quinto del tfr o tutta la cifra per coprire il prestito ancora insoluto? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Vado in pensione con in corso un pignoramento sullo stipendio » Oltre al Trattamento di fine rapporto percepirò un incentivo all’esodo – A quali trattenute verranno assoggettate le mie spettanze?