Pignoramento dello stipendio gravato da ritenuta diretta effettuata dal datore di lavoro ex articolo 156 codice civile

Ho uno stipendio netto di 1200 euro: vengono trattenute mensilmente su busta paga 700 euro per assegno manteniamo figli, inoltre vengono trattenuti 264€ per procedimento esecutivo per assegno manteniamo precedente non versato. Vivo con circa 236€ al mese. Posso chiedere l’annullamento del procedimento esecutivo? pagando solo le 700€ per gli alimenti, inoltre ho ricevuto un decreto per una finanziaria che non riesco a pagare. Ho letto che non si può pignorare oltre la metà dello stipendio. Sono disperato ho bisogno di un vostro consiglio.

Il problema è che la ritenuta ex articolo 156 del codice civile non è un pignoramento: nel senso che, qualora il datore di lavoro sia già destinatario di un ordine diretto di pagamento a favore di terzo destinatario di assegno alimentare, in ossequio a ordinanza presidenziale in sede di separazione, la normativa vigente (in particolare l’articolo 545 del codice di procedura civile) non tiene conto, in sede di assegnazione, della somma già vincolata.

Ad oggi, infatti, non esiste disposizione che equipari l’ordine di pagamento diretto ad un precedente pignoramento o cessione volontaria e limiti quindi la pignorabilità dello stipendio.

Tuttavia, alcuni tribunali ritengono opportuno, per ragioni di giustizia sociale, equiparare la ritenuta ex articolo 156 del codice civile ad un pignoramento (in casi limite, ove questo approccio non è stato implementato, assegnando il quinto in presenza di ordine di pagamento di importo elevato rispetto allo stipendio, è capitato, infatti, che al debitore non residuasse nulla della retribuzione).

In altre parole, se il giudice aderisce alla linea giurisprudenziale sopra enunciata, il suo stipendio non dovrebbe subire ulteriori decurtazioni a seguito di un eventuale pignoramento ad opera della finanziaria che ha erogato il prestito che lei non riesce più a rimborsare.

18 Marzo 2019 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio per risarcimento su cui grava ritenuta ex articolo 8 legge 898/1970 o articolo 156 codice civile - Di quanto potrà essere decurtata la mia retribuzione mensile?
Sono stato condannato al risarcimento del danno da reato: sono dipendente di una società dalla quale percepisco uno stipendio netto mensile di circa 1600 euro. Sono separato legalmente dal 2014 e come da accordi di separazione la mia società versa ogni mese alla mia ex moglie 800 euro. Vorrei sapere gentilmente se il mio stipendio è pignorabile e quanto potrebbe essere pignorato. ...

Chiarimenti su posizione debitoria - Stipendio già gravato da rate di rimborso per prestito delega e dietro cessione del quinto nonchè da trattenuta mensile diretta per obblighi di mantenimento
Molteplici debiti, stipendio gravato da cessione, delega e alimenti: 1500 netto 300 cessione 300 delega 300 alimenti: quanto può essermi pignorato se non riesco più a pagare? ...

Pignoramento stipendio e pensione su cui grava ritenuta ex articolo 8 legge 898/1970 o ordine di pagamento diretto del Tribunale ex articolo 156 codice civile
Come sappiamo l'articolo 8 della legge 898/1970 dispone che il coniuge cui spetta la corresponsione periodica dell'assegno di mantenimento, dopo la costituzione in mora a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento del coniuge obbligato e inadempiente per un periodo di almeno trenta giorni, può notificare il provvedimento in cui è stabilita la misura dell'assegno ai terzi tenuti a corrispondere periodicamente somme di denaro al coniuge obbligato con l'invito a versargli direttamente le somme dovute, dandone comunicazione al coniuge inadempiente. L'articolo 156 del codice civile aggiunge che, in caso di inadempienza, su richiesta dell'avente diritto, il giudice può ordinare ai terzi, ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento dello stipendio gravato da ritenuta diretta effettuata dal datore di lavoro ex articolo 156 codice civile