Somme trasferite al coniuge in regime di separazione dei beni via bonifico - Possono essere pignorate dai creditori del disponente?

Successivamente al passaggio dal regime di comunione a quello di separazione dei beni, eventuali somme di denaro trasferite dal conto corrente già esistente del coniuge indebitato al nuovo conto aperto dall'altro coniuge (per pagamento di bollette, affitti e sostentamento) possono essere ugualmente oggetto di aggressione "presso terzi" da parte dei creditori del trasferente?

Quella di aggredire il conto corrente del coniuge non debitore non credo si tratti, realisticamente, di una strategia processuale praticabile e conveniente per il creditore, se il debito è sorto dopo l'intervenuta modifica del regime patrimoniale familiare.

Peraltro, la revocatoria ordinaria prevista dall'articolo 2901 del codice civile (finalizzata a rendere privi di efficacia gli atti di disposizione del patrimonio con i quali il debitore rechi pregiudizio alle ragioni del creditore) presuppone l'individuazione di un atto dispositivo che sia noto al creditore (quindi, almeno trascritto in un pubblico registro).

Ora, i movimenti bancari di un correntista possono essere acquisiti, su ordine dell'Autorità giudiziaria, solo in ambito penale, qualora si sospetti la commissione di reati di terrorismo, eversione, associazione mafiosa, oppure quando vi siano indizi di evasione fiscale.

16 marzo 2018 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento dei beni ricadenti nel regime coniugale di comunione e separazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sono sempre sequestrabili i beni conferiti al Fondo Patrimoniale e al TRUST per reati commessi dal disponente
Ai fini della dimostrazione della assoggettabilità a sequestro del bene formalmente attribuito a soggetti terzi rispetto all'indagato, grava sulla pubblica accusa l'onere di provare l'esistenza di una situazione che avalli concretamente la prospettata ipotesi di scarto fra la realtà apparente (in contemplazione della quale il bene in questione in quanto ...
Debiti e regime di comunione dei beni – domande e risposte
Quali sono i beni personali che non rientrano nella comuni­one? a. I beni di proprietà del coniuge prima del matrimonio. b. I beni ricevuti dopo il matrimonio per donazione o eredità. c. I beni di uso strettamente personale di ciascun coniuge. d. I beni che servono all'esercizio della professione di ...
Norme sul trasferimento (portabilità) dei servizi di pagamento connessi ad un rapporto di conto corrente
Per trasferimento dei servizi di pagamento connessi ad un rapporto di conto corrente si intende il trasferimento, su richiesta del consumatore, dell'eventuale saldo positivo e/o delle informazioni relative a ordini permanenti di bonifico, addebiti diretti e bonifici in entrata ricorrenti da un conto corrente di origine intrattenuto presso un istituto ...
Separazione personale » L'importo dell'assegno di mantenimento va calcolato al netto del reddito del coniuge
Nell'ambito di una separazione personale, l'importo dell'assegno di mantenimento va calcolato al netto del reddito del coniuge obbligato. L'assegno di mantenimento da corrispondere al coniuge beneficiario deve essere calcolato dal giudice tenendo in considerazione il reddito netto percepito dal soggetto onerato e non quello lordo. Questo l'orientamento espresso dalla Corte ...
Regime di comunione dei beni - Immobile costruito su un terreno di proprietà esclusiva di uno dei coniugi
Il codice civile (articolo 177, comma 1, lettera a) stabilisce che costituiscono oggetto di comunione gli acquisti compiuti dai coniugi insieme o separatamente durante il matrimonio, ad esclusione di quelli relativi a beni personali. Confluisce, dunque, immediatamente, nel patrimonio comune l'acquisto che i coniugi effettuino congiuntamente. In regime di comunione ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca