Pignoramento presso terzi /conto corrente di libero professionista

Ho cartelle esattoriali non pagate con cifre che sfiorano i quattro zeri: attualmente sono un infermiere e mi hanno proposto un contratto con una cooperativa come libero professionista.

USEREI però la partita della cooperativa e non dovrei aprirne una mia.

1) Essendo un libero professionista anche se senza partita iva, EQUITALIA può pignorarmi un decimo del compenso o tutto il compenso?

2) Equitalia può pignorarmi tutto il conto corrente o come vige per i dipendenti, è escluso l’ultimo emolumento, derivante però sempre da libera professione. Purtroppo in internet non ho trovato granché su questa situazione particolare.

In verità, la sua situazione non è affatto particolare: per chi non ha un contratto di lavoro dipendente, il pignoramento del conto corrente, così come quello dei corrispettivi dovuti da terzi al debitore, si applica fino a copertura di quanto dovuto, senza limitazioni di legge.

17 Settembre 2016 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

I prelievi dal conto corrente che il libero professionista non riesce a giustificare non possono essere presunti come investimenti produttivi di reddito non dichiarato
L'Amministrazione finanziaria, a seguito di indagini finanziarie effettuate nei confronti di un professionista (docente universitario esercente anche attività di avvocato) acquisiva i dati relativi alle movimentazioni bancarie effettuate sui conti correnti al medesimo intestati. Per legge (articolo 32 dpr 600/1973), i dati e gli elementi acquisiti possono essere posti a base delle rettifiche della dichiarazione dei redditi, delle scritture contabili e degli accertamenti fiscali se il contribuente non dimostra che ne ha già tenuto conto per la determinazione del reddito imponibile. Ora, se è comprensibile che un movimento in entrata in conto corrente che non risulti dalle scritture contabili possa ...

Agenzia Entrate Riscossione - Pignoramento del conto corrente e presso l'azienda per la quale lavoro con partita IVA
Ho ricevuto notifica di Agenzia Entrate Riscossione: se non pago entro 5 giorni avviano esecuzione forzata ed io lavoro con partita Iva per un'azienda Possono pignorare il conto corrente e risalire al mio datore di lavoro anche se non sono dipendente? Non possiedo nulla. Possono non farmi lavorare più? ...

Agente di commercio - Prelievo forzoso Equitalia da conto corrente dopo pignoramento presso azienda mandataria
Sono un agente di commercio che da questa primavera dietro pignoramento presso terzi che è giunto alla mia azienda mandante, abbiamo di comune accordo, avviato una regolare trattenuta sulle mie fatture fino al massimo del 20% a favore di Equitalia. Con sorpresa 3 giorni fa mi sono trovato azzerato il conto corrente dove l'azienda mi bonifica le fatture con un prelievo forzoso da parte di Equitalia con causale postagiro a loro favore senza che bancoposta mi avvertisse in alcuna maniera. Cosa posso fare? Ed è giusto che questo accada dopo esserci accordati in precedenza? Inoltre non è illegale che non ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento presso terzi /conto corrente di libero professionista