Pignoramento della pensione – Ma questo mese ho ricevuto l’intero importo forse per ritardi nella notifica dell’atto all’INPS


Argomenti correlati:

Ho ricevuto un atto di pignoramento presso terzi (INPS) per una cartella esattoriale non pagata, affidata all’agenzia delle entrate riscossione.

Il terzo pignorato, avendo probabilmente ricevuto l’atto successivamente, mi aveva già già liquidato l’intero importo che mi doveva, pari al debito richiesto nell’atto.

Cosa succede in questi casi? Il procedimento si annulla e parte un nuovo procedimento? Siccome vorrei richiedere una rateizzazione, devo aspettare un nuovo atto? In attesa di Vs riscontro porgo Cordiali saluti

Nei prossimi mesi le verrà accreditata la pensione con una decurtazione pari al 20% dell’importo del rateo eccedente il minimo vitale (687 euro circa).

In altre parole, se l’accredito della pensione fino ad ora è stato di mille euro, le verrà applicata una trattenuta di 62 euro circa, per il tempo necessario a saldare il debito azionato.

Inutile chiedere ad Agenzia delle Entrate Riscossione un dilazione per la cartella esattoriale che ha dato origine al pignoramento: può farlo per eventuali altri debiti esattoriali che avesse in carico.

19 Ottobre 2019 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento della pensione – Ma questo mese ho ricevuto l’intero importo forse per ritardi nella notifica dell’atto all’INPS