Pignoramento pensione e successiva ipoteca

Quindici mesi a seguito pignoramento di 1/5 della pensione l’inps ha effettuato le trattenute mensili: il giudice con sentenza ha dato disposizione di trasferire la somma accumulata al creditore. Oggi facendo la visura di un mio appartamento rilevo che la stessa finanziaria e per lo stesso debito ha iscritto ipoteca per l’importo originario senza tenere presente i versamenti già effettuati. Potevano prendere ancora una garanzia a fronte di un rientro regolare garantito dall’inps e dal giudice?

L’iscrizione ipotecaria è una misura cautelare finalizzata a garantire il creditore in caso di inadempimento del debitore e viene trascritta per un importo pari al doppio di quanto dovuto al momento di registrazione del vincolo nei pubblici registri immobiliari. In pratica, non certamente può tener conto degli accantonamenti effettuati dal terzo pignorato prima dell’assegnazione da parte del giudice al creditore procedente, nè tanto meno delle quote del rateo successivamente trattenute.

E’ chiaro, altresì, che il pignoramento della pensione dovrebbe garantire il rimborso attraverso le ritenute operate dal terzo pignorato INPS: tuttavia, non può mai escludersi che una premorienza del pensionato debitore lasci un debito residuo che, in assenza di ipoteca sull’immobile di proprietà del debitore, potrebbe essere escusso esclusivamente con azioni esecutive promosse nei confronti degli eredi. Una complicazione che può essere evitata con la tutela rappresentata dall’ipoteca giudiziale.

Per questi motivi, l’ipoteca giudiziale iscritta sull’immobile di proprietà del debitore, nonostante sia in corso il pignoramento della pensione del debitore, è pienamente legittima.

10 Settembre 2019 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ipoteca giudiziale su più beni - Pignoramento espropriazione e successiva restrizione del vincolo ipotecario
Per avere un finanziamento, ho dato a suo tempo in garanzia a una banca due immobili: purtroppo non ho potuto saldare il debito e la banca ha fatto degli atti esecutivi sugli immobili. Ora da una visura ipotecaria leggo: Ipoteca giudiziale derivante da decreto ingiuntivo del 28/05/2012 - Documenti successivi correlati all'atto di cui sopra: 1. Annotazione n. 930 del 13/06/2019 (Restrizione di beni) 2. Annotazione n. 1198 del 01/08/2019 (Restrizione di beni) Lo stesso risulta da: Atto esecutivo o cautelare - Verbale di pignoramento immobile del 24/11/2016 1. Annotazione n. 931 del 13/06/2019 (Restrizione di beni) 2. Annotazione n. ...

Debito con finanziaria e pignoramento pensione di invalidità
Devo 8000 € a una finanziaria ma ho perso il posto di lavoro e le 280 € della pensione d'invalidità civile, mi vengono accreditate il primo del mese, lo stesso in cui,a mezzanotte in punto,la finanziaria si prende la rata da 200€. Ho letto sul sito INPS che se la pensione non supera le mille euro, la posso ritirare in contanti alle poste e chiudere il conto corrente. A quel punto la finanziaria li potrà continuare a prendere alle poste o si dovrà'rivolgere direttamente all'INPS che non credo glie li darà o, comunque, non glie ne darà'tutte e ...

Ulteriore raccomandata dallo studio legale successiva alla notifica del decreto ingiuntivo - L'avvocato sa benissimo che la mia pensione non può essere pignorata due volte contemporaneamente e cerca un accordo transattivo
Il 2 Luglio 2020 mi è stato notificato un decreto ingiuntivo dalla società che ha acquisito il finanziamento originario tramite il proprio legale e senza nessuna opposizione da parte del sottoscritto. Da pochi giorni sono trascorsi i 40 giorni e oggi ricevo ulteriore raccomandata dallo stesso legale chiedendomi le mie intenzioni riguardo al debito; contrariamente procederà a recupero coatto del debito. Premesso che esiste già un decreto ingiuntivo cui a breve ci sarà l'udienza, credo che quest'ultima missiva anziché degli ulteriori 10 giorni ingiuntivi sia solo la conoscenza dell'esistente difficoltà di saldare il debito da parte del sottoscritto. Non credo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento pensione e successiva ipoteca