Problema di debito

Ho un problema di debito che non sono riuscito a pagare con una ditta risalente al 2006.

Un paio di giorni fa venne a casa un ufficiale giudiziario per pignoramento (dovuto appunto a questo debito non pagato) e quel giorno non gli fu concesso di entrare perche gli dissi che io non ero il proprietario della casa e mi disse quindi che sarebbe tornatto con le forze dell'ordine.

Tengo a precisare che non possiedo niente di mia proprietà.

La mia domanda e: essendo residente a casa dei miei genitori (per il fatto che sono disocupato) può l'ufficiale giudiziario entrare in casa (di cui mio padre e proprietario) e pignorare beni mobili?

E se può farlo come possono i miei genitori diffendere i loro beni?

L'ufficiale giudiziario si reca alla residenza del debitore e procede al pignoramento in base alla presunzione legale di proprietà , secondo la quale qualsiasi bene ivi presente è pignorabile.

Per difendere i beni di loro proprietà i suoi genitori devono esibire le fatture d'acquisto oppure imbarcarsi, con il supporto di un avvocato, in una complicata opposizione all'azione esecutiva basata su prove testimoniali, finalizzate ad accertare che i beni pignorati erano presenti in epoca antecedente all'acquisizione della residenza da parte del debitore.

29 gennaio 2012 · Tullio Solinas

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento dei beni mobili in comodato all'inquilino
Contratto di comodato e debiti dell'affittuario: esiste la possibilità che un ufficiale giudiziario effettui il pignoramento dei beni dell'inquilino, anche se sono di proprietà del padrone di casa? La normativa vigente, avvalorata da giurisprudenza consolidata, ritiene che il creditore possa tranquillamente procedere ad un pignoramento mobiliare anche quando i beni ...
Valenza giuridica di un contratto di comodato dei beni presenti presso la residenza del debitore in caso di pignoramento
In occasione di un pignoramento presso la propria residenza, il debitore esibisce all'ufficiale giudiziario un contratto di comodato, registrato in data anteriore al pignoramento, dal quale risulta che tutti i beni mobili, ivi presenti, appartengono ad un terzo. L'ufficiale giudiziario, alla luce della sentenza della Corte di Cassazione numero 23625 ...
TASI - domande e risposte
No, la TASI non si applica al possesso dell'abitazione principale classificata in categoria A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze. ...
La presunzione legale di proprietà nel pignoramento presso la residenza del debitore
Nel “pignoramento mobiliare” presso il debitore  opera una “presunzione legale di appartenenza (o proprietà)” dei beni mobili presenti nella sua “casa” (o azienda o altro luogo a lui appartenente). Come sappiamo il pignoramento mobiliare è l'atto con cui si inizia l'espropriazione forzata che segue l'esistenza, e la notifica, di un ...
La ricerca telematica dei beni del debitore da sottoporre a pignoramento ed espropriazione
Su istanza del creditore procedente, il presidente del tribunale del luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede, verificato il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata, autorizza la ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare. Il presidente del tribunale ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca