Pignoramento presso la residenza del debitore

Domanda di dps
15 aprile 2015 at 17:40

In caso di pignoramento mobiliare a soggetto che vive in casa di proprietà della moglie, in separazione dei beni, posto che la prova della proprietà è a carico del terzo, l'ufficiale giudiziario può perquisire mia moglie o pignorarle un anello che indossa, di cui non abbiamo prova che sia di sua proprietà?

Risposta di Marzia Ciunfrini
15 aprile 2015 at 17:50

L'articolo 513 (ricerca delle cose da pignorare) del Codice di procedura civile, prevede che "ufficiale giudiziario, munito del titolo esecutivo e del precetto, può ricercare le cose da pignorare nella casa del debitore e negli altri luoghi a lui appartenenti. Può anche ricercarle sulla persona del debitore, osservando le opportune cautele per rispettarne il decoro.

E' evidente dunque, che possono essere pignorati oggetti di valore che sono presenti nei luoghi in cui domicilia o risiede il debitore esecutato (in virtù del principio di presunzione legale di proprietà) nonché quelli indossati dal debitore stesso (non da sua moglie).

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Valenza giuridica di un contratto di comodato dei beni presenti presso la residenza del debitore in caso di pignoramento
Pignoramento dei beni mobili in comodato all'inquilino
La presunzione legale di proprietà nel pignoramento presso la residenza del debitore
Pignoramento presso la residenza del debitore – se il valore dei beni pignorati non copre il debito
Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore » Una pratica sempre meno usata

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti