Immobile disponibile con patto di riservato dominio – Ipotecabile o pignorabile da ADER?

Argomenti correlati:

Da tempo ho acquistato un immobile con riserva di proprietà: dunque per 5 anni utilizzerò il fondo, pagherò le rate concordate ed al termine salderò quanto concordato dopodichè sarà tolto il diritto di riserva di proprietà detenuto dal venditore.

Mi chiedo, avendo io acquirente delle controversie con Equitalia, se l’immobile in questione potrebbe essere o meno aggredibile nei 5 anni ovvero durante il periodo di pagamento non ancora ultimato e dunque sottoposto a vincolo di diritto di riserva.

Fino all’atto di trasferimento di proprietà dell’immobile al debitore, che potrà avvenire solo dopo il pagamento dell’ultima rata, l’Agenzia delle entrate-riscossione (ADER) non potrà disporre azioni esecutive o cautelari sull’immobile.

5 Agosto 2017 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Vendita con riservato dominio e fallimento dell'acquirente
Nella vendita con riserva della proprietà (o con riservato dominio) il trasferimento della proprietà del bene è condizionato al versamento dell'intero prezzo pattuito, mentre la consegna del bene, si produce immediatamente alla stipula del contratto. In altre parole, nella vendita a rate con riservato dominio, il compratore acquista la proprietà del bene solo con il pagamento dell'ultima rata e, pertanto, fino a quel momento, non può disporre del bene (non può venderlo a terzi). I beni sui quali grava la riserva di proprietà creano a favore del compratore possessore, in caso di risoluzione del contratto e di riconsegna del bene ...

Il bene ceduto dal debitore con patto di riservato dominio costituisce comunque pregiudizio per il creditore - L'atto può essere pertanto suscettibile di azione revocatoria
Com'è noto, il creditore può chiedere al giudice che siano dichiarati inefficaci nei suoi confronti gli atti di disposizione del patrimonio con i quali il debitore rechi pregiudizio alle sue ragioni, quando concorrono le seguenti condizioni: che il debitore conoscesse il pregiudizio che l'atto arrecava alle ragioni del creditore o, trattandosi di atto anteriore al sorgere del credito, l'atto fosse dolosamente preordinato al fine di pregiudicarne il soddisfacimento; che, inoltre, trattandosi di atto a titolo oneroso, il terzo fosse consapevole del pregiudizio e, nel caso di atto anteriore al sorgere del credito, fosse partecipe della dolosa preordinazione. L'azione revocatoria non ...

Diritto di abitazione impignorabile ma l'atto di acquisto dell'immobile è soggetto a revocatoria?
Dovrei acquistare casa con atto che riserva a me il diritto di abitazione e la nuda proprietà a mia moglie, avendo solo io (e non mia moglie) una fideiussione a favore di mio fratello (insolvente con la banca) e dalla medesima esigibile nei miei confronti; chiedo: dato per certo che l'immobile così gravato è impignorabile, ma l'atto è eventualmente soggetto ad azione revocatoria da parte della banca? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Immobile disponibile con patto di riservato dominio – Ipotecabile o pignorabile da ADER?