Pignoramento Equitalia e conto corrente cointestato

A seguito di alcuni debiti con Equitalia rischio il pignoramento del conto: ho letto alcuni vostri articoli dove si evince che la procedura per il pignoramento di un conto cointestato da parte di Equitalia non è cosi automatizzata e veloce come per conto normale ma è più lenta.

Ho letto ma non ho capito che il conto viene congelato dall'atto di pignoramento all'udienza.

La mia domanda è: in questo caso quando arriva l'avviso di pignoramento da parte di Equitalia il conto si congela dopo qualche tempo come succede per conto normale oppure con il cointestato si riesce ad avere un margine di tempo eventualmente per poterlo svuotare?

Probabilmente ci siamo spiegati male: la notifica del pignoramento del conto corrente viene effettuata contemporaneamente al debitore ed al terzo (la banca). Ma, per ovvi motivi, io non confiderei assolutamente nella possibilità di successo di un prelievo all'ultimo minuto: il blocco del saldo di conto corrente sottoposto a pignoramento è pressoché immediato dopo la notifica alla banca.

Piuttosto, in via preventiva, eviterei innanzitutto la cointestazione del conto corrente per non procurare disagi al cointestatario non debitore, il quale dovrà necessariamente ricorrere al giudice delle esecuzioni per liberare il 50% delle liquidità disponibili al momento del pignoramento.
(o anche oltre la metà presunta, se riesce a dimostrare che gli importi disponibili in conto corrente al momento del pignoramento sono esclusivamente riconducibili a lui).

Per evitare il pignoramento delle somme depositate in banca, il debitore in odore di pignoramento può esclusivamente servirsi di un conto corrente intestato ad un fiduciario.

10 marzo 2016 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

conto corrente cointestato
pignoramento conto corrente e libretto di deposito
pignoramento Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento conto corrente cointestato da parte di equitalia » Una procedura complessa
Pignoramento di un conto cointestato da parte di Equitalia: l'esecuzione, non potendo avvenire sul saldo attivo, viene regolata da norme diverse rispetto alla normale esecuzione esattoriale. Scopriamo quali nel prosieguo dell'articolo. Il pignoramento da parte di Equitalia del conto corrente del debitore avviene, di solito, con forme più celeri e ...
Pignoramento del conto corrente cointestato - quando uno solo dei cointestatari è debitore
Molto spesso la banca, a seguito della notifica di un atto di pignoramento presso terzi, sottopone al vincolo del pignoramento l'intero saldo del conto cointestato al debitore sottoposto ad esecuzione. Ma, il pignoramento sulle somme depositate in un conto corrente bancario cointestato al debitore e ad una persona estranea all'obbligazione, ...
Conto corrente cointestato a firma disgiunta - La delega ad un terzo può essere conferita solo congiuntamente
E' legittimo il comportamento della banca che, nel caso di un conto corrente cointestato a firma disgiunta, consente ad uno solo dei cointestatari di conferire ad un terzo soggetto delega ad operare e disporre del conto corrente? Com'è noto, in un conto corrente cointestato a firma disgiunta, tutti i cointestatari ...
Pignoramento di un conto corrente cointestato - Le tutele esperibili al cointestatario non debitore
In presenza di un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, quale il pignoramento di un conto corrente, la banca può soltanto dare esecuzione senza nulla poter opporre o far valere. Occorre precisare, infatti, che, una volta ricevuta la notifica dell'atto di pignoramento contenente l'intimazione a non disporre del credito senza ordine del giudice, ...
L'ABF ci ripensa » In caso di conto corrente cointestato e pignoramento dell'intero saldo su azione esecutiva promossa verso uno dei cointestatari, il correntista non debitore deve rivolgersi al giudice dell'esecuzione per liberare la propria quota
Il collegio di coordinamento dell'Arbitro Bancario Finanziario, con la decisione 8227/15, ha in parte modificato l'orientamento precedentemente assunto dai collegi di Milano e Napoli (fra le altre vedasi la decisione 740/13) in tema di pignoramento di un conto corrente cointestato in seguito all'azione esecutiva promossa dal creditore nei confronti di ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca