Pignoramento ed espropriazione di immobile – Permanenza del dato pregiudizievole in centrale rischi

Ho avuto una restrizione di beni nel dicembre 2017 già oggetto di pignoramento nel 2013: nel 2017, comunque, l’immobile ê stato venduto all’asta. Ad oggi ancora risulta nelle centrali rischi la segnalazione negativa. Dopo quanto tempo ci sarà la cancellazione??

Le informazioni legate ad eventi negativi provenienti da fonti pubbliche (tribunali o pubblici registri), nel caso di atti pregiudizievoli ed ipocatastali (quali, ad esempio, fallimenti, procedure concorsuali, iscrizione di ipoteche giudiziali, pignoramenti, protesti), hanno una permanenza nelle centrale rischi, pubbliche e private, pari a dieci anni dalla data della loro trascrizione o iscrizione (articolo 7, punto 4, lettera b, del Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazione commerciale di cui al provvedimento del Garante numero 479/2015).

In pratica, potrà pretendere ed ottenere la cancellazione dell’evento pregiudizievole che la riguarda, dalle banche dati che lo censiscono, a partire dal decimo anno successivo alla data di trascrizione del pignoramento.

27 Dicembre 2019 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cancellazione Centrale Rischi Experian Cerved - E' lecito che il mio nominativo risulti ancora registrato per una pregiudizievole di otto anni fa?
Dopo richiesta alla mia banca di un fido mi è stato comunicato che la mia richiesta non può essere accettata in quanto risulta nella banca dati Cerved una pregiudizievole di pignoramento da parte di un'altra banca, nei miei confronti risalente al 2010. All'epoca dei fatti avevo trovato un accordo con la banca creditrice nel quale mi impegnavo a restituire a rate il mio debito, infatti ho adempiuto regolarmente ai pagamenti fino all'estinzione del debito e nel 2011 ricevevo comunicazione dal Tribunale dove la banca creditrice ritirava la procedura di pignoramento nei miei confronti. Volevo gentilmente chiedervi se è lecito che ...

Tempi di permanenza in centrale rischi CR della Banca d'Italia
Nel 2017 aprile mi viene inoltrato una raccomandata di preavviso di iscrizione in centrale rischi: io ero fuori regione per lavoro e mio padre non mi ha avvisato del suo contenuto. Alla fine, per ritardo nel rimborso di una carta revolving venivo segnalato a sofferenza con relativo chiusura del mio conto corrente. Nel mese di luglio ho la chiusura del mio conto corrente e solo in quel momento scopro il tutto. Il debito viene ceduto a una società di recupero credito di circa 930 euro. Contatto la società e porto a pagamento 750 come da loro informato. Chiedo se la ...

Chiarimenti in merito a segnalazione e permanenza della posizione censita nella centrali rischi - Cosa sono le banche dati occulte dei cattivi pagatori
Prima domanda - nell'elenco delle varie posizioni leggo: 1) Richiedente, istituto di credito, dati aggiornati al 31/12/2017 poi fase del credito: Estinto, data inizio 23/09/2014, data fine 18/12/2017. Peggior stato segnalato: Ceduto. Ho anche un'altra posizione segnalata con data inizio 27/10/2011 data fine 25/03/2017, dati aggiornati al 31/03/2017, anche questo ceduto. Per entrambi ho preso accordi con la banca cessionaria e sto pagando a rate. La nuova banca mi disse che loro non sono autorizzati a rinnovare la segnalazione, quindi ciò significa che in questo caso il mio nominativo rimarrà segnalato come cattivo pagatore fino al 2022, cioè non oltre ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento ed espropriazione di immobile – Permanenza del dato pregiudizievole in centrale rischi