Debitore Equitalia

Sono sposata in regime di separazione dei beni e mio marito è debitore nei confronti di Equitalia di circa 150.000 €, debiti contratti prima che ci sposassimo.

Ora siamo in affitto, auto e moto sono intestate a me e abbiamo conti correnti separati.

Presto però ci trasferiremo a casa dei miei genitori e anche la residenza di entrambi verrà spostata lì. Io sono spaventata del fatto che possano pignorare casa dei miei (che prima o poi erediterò io essendo figlia unica) e sinceramente non ci dormo la notte.

Pensavamo di chiedere il pignoramento del quinto dello stipendio (mio marito è dipendente a tempo indeterminato), anche se la cosa si dovrà protrarre per sempre ma leggevo che non sempre questa possibilità viene accolta da Equitalia.

E’ possibile che Equitalia deciderà in futuro di procedere al pignoramento presso la residenza del debitore (anche se si tratta di ipotesi abbastanza remota).

Poichè suo marito risiederà, a quanto lei riferisce, presso i suoceri, nel caso appena ipotizzato verrebbero pignorati i mobili, gli elettrodomestici e le utilità presenti in casa dei suoceri, in base al principio di presunzione legale di proprietà. Questo è un fatto.

Ma non potrebbe essere pignorata la casa dei suoi genitori. Anche se lei domani dovesse ereditarla; ed anche se il regime coniugale scelto da lei e suo marito fosse stato quello di comunione dei beni: semplicemente perchè i cespiti ereditati non rientrano nella comunione.

Il suo problema mi sembra dunque solo quello, eventuale, di evitare che a causa dei debiti di suo marito possano essere pignorati i mobili appartenenti ai suoi genitori.

Per scongiurare questa evenienza, i suoi genitori possono stipulare con il genero e la famiglia, e successivamente registrare, un contratto di comodato d’uso di alcune stanze con indicazione dettagliata degli arredi concessi in utilizzo. Ovviamente la data di registrazione del contratto dovrà essere anteriore a quella in cui ci sarà la variazione di residenza.

13 Febbraio 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti con finanziaria ed Equitalia » Pignoramento stipendio?
Ho un debito con una finanziaria, che mi ha inviato oggi raccomandata per iniziare la procedura di recupero giudiziale del credito. La mia unica forma di reddito è lo stipendio: non ho altro perciò suppongo si attacchino a quello. E' pignorabile di 1/5 essendo una società privata giusto? E se un domani equitalia con cui ho una cartella chiedesse il pignoramento dello stipendio? Si deve accodare o aggiungono 1/10? Inoltre volevo sapere che tempistiche hanno per pignorare, prima c'è il decreto ingiuntivo o direttamente il pignoramento? ...

Pignoramenti mobiliari Equitalia
mio marito risiede presso il mio appartamento di mia proprietà .Sono separata in casa ed abbiamo la separazione dei beni.Lui ha ricevuto una cartella esattoriale per circa 100.000,oo euro. Possono effettuare un pignoramento dei miei mobili che sono stati pagati tutti da me o con finanziamenti o con miei assegni grazie ...

Attenzione a cointestare conto corrente o libretto di risparmio con il debitore
C'è ancora un'altra vittima dei meccanismi perversi con cui Equitalia riscuote i debiti. Una pensionata di Maracalagonis si è vista prosciugare il conto corrente per un debito di tremila euro contratto da sua figlia. La storia è raccontata sull'Unione Sarda. Teresa Ledda, 74 anni, si è vista svuotare, per effetto di un atto di pignoramento firmato da Equitalia, il conto corrente. Le sono stati sottratti i soldi delle pensioni percepite da settembre a oggi. Ma io non ho contratto nessun debito, ha obiettato la pensionata. La risposta è stata trovata solo in un cavilloso atto di rivalsa. Sua figlia Maria ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debitore Equitalia