Se la casa di mia proprietà viene espropriata che fine fa il diritto di abitazione che ho concesso a mia moglie?

La mia casa rischia di subire la demolizione di un piano per un problema di servitù di veduta. Mia moglie ha il diritto di abitazione sull'immobile. Se non svolgessi i lavori e di conseguenza provvedesse la controparte (con conseguente pignoramento), il diritto di abitazione di mia moglie (già consolidato) sarebbe pignorabile? Premetto che la casa è soggetta a domanda giudiziale trascritta a favore della controparte, fatta anteriormente al diritto di abitazione.

Il diritto di abitazione nella casa di sua proprietà, concesso al coniuge successivamente alla trascrizione della domanda giudiziale che grava sull'immobile, in caso di pignoramento ed espropriazione del bene, resta una questione, per quel che concerne la perdita del diritto, che va regolata, esclusivamente, fra lei e sua moglie.

22 maggio 2017 · Marzia Ciunfrini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

diritto di abitazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca