Può essere pignorata l’indennità di maternità erogata dall’INPS?

Sono ad oggi in maternità facoltativa, dopo maternità per gravidanza a rischio dall’aprile 2016 e ad ottobre, per un credito non rimborsato di cui ero garante, ho ricevuto la sentenza del giudice di pignoramento presso il datore di lavoro. Ho una trattenuta fissa di 140 euro in ogni busta paga come cessione del quinto. Il netto di aggira sui 584 euro, più un assegno famigliare di 123 euro circa e 519 euro di maternità inps. Visto che il tutto e cominciato durante la maternità e legale tutto quanto? L’articolo 545 del codice di procedura civile dice che la maternità e impignorabile.

L’indennità di maternità è assolutamente impignorabile, così come stabilito dall’articolo 545 del codice di procedura civile. Per quanto riguarda gli assegni familiari, la legge, con l’articolo 22 del DPR 797/1955, stabilisce che gli assegni familiari non possono essere sequestrati, pignorati o ceduti se non per causa di alimenti a favore di coloro per i quali gli assegni sono corrisposti.

Il pignoramento del 20% graverà pertanto solo sulla retribuzione, al lordo della cessione volontaria del quinto (724 euro), per un importo presumibilmente pari a circa 145 euro.

Il prelievo in busta paga deve essere effettuato a partire dal momento in cui è stato notificato l’atto di pignoramento al datore di lavoro. Se quest’ultimo non ha provveduto mensilmente a trattenere la quota pignorata dallo stipendio del lavoratore pignorato, dovrà comunque versare la somma arretrata al creditore procedente. La modalità con cui avverrà la compensazione fra datore di lavoro e debitore esecutato è una questione a cui il creditore procedente resta estraneo.

28 Marzo 2017 · Loredana Pavolini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Può essere pignorata l'indennità di maternità erogata dal datore di lavoro in base al contratto collettivo?
In riferimento a questa mia domanda mi è stato confermato da uno dei vostri esperti che la maternità e assolutamente impignorabile. Il fatto è che le voci sulla busta paga sono: maternità inps, maternità ditta, assegno famigliare. Se queste voci non sono pignorabili da quale retribuzione mi viene calcolata la quota pignorabile?. ...

Indennità Naspi erogata in unica soluzione - Può essere pignorata da Agenzia delle Entrate Riscossione?
Un individuo che ha debito con Equitalia di circa 70 mila euro rischia che gli venga pignorata la Naspi chiesta in un'unica soluzione? (chiesta per apertura azienda). L'ammontare del sussidio Naspi è di circa 18 mila euro. Se il rischio c'è, sarebbe prima che venga erogata o dopo la giacenza nel conto corrente? ...

Maternità anticipata e NASPI - La maternità entro quanto tempo deve insorgere rispetto alla cessazione del rapporto di lavoro per aver diritto all'indennizzo?
Sono precettore di indennità di NASPI da settembre 2016, con l'ultimo rapporto di lavoro cessato il 20/08/16. Dal 23 marzo mi trovo in stato di gravidanza a rischio, accertato dalla Asl, anche l'ispettorato del lavoro ha trasmesso all'Inps la documentazione necessaria ed ho sottoscritto il patto di servizio con il centro per l'impiego il quale giustifica la mancata ricerca attiva di nuovo impiego. Ad oggi non ho ancora ricevuto l'indennità di NASPI per il mese di aprile, né ho ricevuto alcuna comunicazione in merito, cosicché stamattina mi sono recata all'Inps per avere informazioni ed effettivamente risulta sospesa l'indennità di NASPI ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Può essere pignorata l’indennità di maternità erogata dall’INPS?