Pignoramento del libretto postale nonostante sia già in corso un pignoramento immobiliare per lo stesso credito

Ho in corso una procedura di pignoramento immobiliare per mancato pagamento mutuo: oggi sono stato in poste e mi hanno detto che hanno bloccato libretto postale. Potrebbe essere per lo stesso motivo? Perché?

La Corte di cassazione, con sentenza 23847/2008, ha stabilito che il creditore, in forza del medesimo titolo esecutivo, può procedere a più pignoramenti dello stesso bene in tempi successivi, senza dover attendere che il processo di espropriazione aperto dal primo pignoramento si concluda.

Tuttavia, il debitore potrebbe presentare opposizione al giudice dell'esecuzione presso il Tribunale territorialmente competente eccependo che il credito per cui è stato azionato il pignoramento del libretto postale avrebbe dovuto ritenersi sufficientemente garantito dal precedente pignoramento immobiliare (ammesso che sia così), integrando la richiesta di limitare i beni sottoposti a pignoramento ex articolo 496 (riduzione del pignoramento) del codice di procedura civile, il quale non distingue se i beni siano stati sottoposti ad un solo atto oppure a successivi pignoramenti.

Infatti, su istanza del debitore, quando il valore del bene immobile già pignorato è superiore (in base alla stima effettuata da un esperto a spese del debitore) all'importo delle spese e dei crediti azionati con il primo pignoramento, il giudice può disporre la riduzione del secondo pignoramento sul libretto postale.

5 novembre 2018 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento - situazioni particolari
pignoramento conto corrente - situazioni particolari
pignoramento conto corrente e libretto di deposito
pignoramento immobiliare procedura

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Smarrimento o sottrazione del libretto di risparmio - Le procedure per ottenerne il duplicato
La disciplina in materia di ammortamento di titoli rappresentativi di depositi bancari di cui alla legge 948/1951, è applicabile anche ai casi di sottrazione, distruzione o smarrimento dei libretti di risparmio o di deposito al portatore di cui si occupano gli articoli 6, 7 ed 8. In base alla normativa ...
Istanza di conversione pignoramento presentata da acquirente immobile » Inammissibile se già avanzata nello stesso processo esecutivo
Nel caso in cui l'acquirente dell'immobile pignorato presenti istanza di conversione del pignoramento, la stessa è inammissibile se già avanzata nel medesimo processo esecutivo. Infatti, in tema di conversione del pignoramento, l'ultimo comma dell'articolo 495 codice di procedura civile laddove prevede che l'istanza può essere avanzata una sola volta a ...
Il cointestatario superstite a firma disgiunta non può movimentare il libretto di risparmio se gli eredi del de cuius non pagano l'imposta di successione
Com'è noto, con il contratto di deposito, la banca o Poste Italiane acquisiscono la proprietà delle somme depositate e si obbligano a restituirle al cliente alla scadenza del termine convenuto (depositi a scadenza fissa) ovvero a richiesta del depositante (depositi a vista), salva l'esigenza di rispettare un eventuale termine di ...
Equitalia: pignoramento immobiliare ed ipoteca sulla casa » Limiti analogie e differenze
Pignoramento immobiliare ed iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia: quali sono i limiti? E le differenze? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. Per cominciare, va detto che i due concetti sono completamente differenti: l'ipoteca è una cosa completamente diversa dal pignoramento immobiliare e l'una non comporta, ne esclude, per forza l'altro. ...
Pignoramento immobiliare - Il termine di efficacia decorre dalla data di notifica dell'atto e non da quella di trascrizione nei registri immobiliari
Il precetto diventa inefficace, se nel termine di novanta giorni dalla sua notifica non è iniziata l'esecuzione. Perchè sia rispettato il termine di efficacia del precetto è sufficiente, quindi, che entro novanta giorni dalla notifica del precetto, venga notificato l'atto di pignoramento. Il pignoramento perde efficacia quando dal suo compimento ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca