Pignoramento da Banca IFIS dello stipendio già gravato da prelievo a favore di Agenzia delle Entrate Riscossione

Ho lo stipendio pignorato per un decimo da agenzia entrate riscossione e un altro in procinto di arrivare da Banca Ifis. Ora oltre al decimo mi verrà decurtato un quinto dal netto che percepisco?

Purtroppo, lo scenario da lei ipotizzato non è preciso: dovrà attendersi il pignoramento del 20% della busta paga al netto degli oneri fiscali e dei contributi previdenziali dovuti, ma al lordo del 10% del prelievo operato a favore di Agenzia delle Entrate Riscossione.

Infatti, il limite del 20% si applica a ciascuna categoria di creditori ordinari (banche, finanziarie, privati) ed esattoriali (Pubblica Amministrazione). Per i crediti alimentari (omesso pagamento assegno di mantenimento per separazione o divorzile, alimenti a familiari indigenti ex articolo 433 del codice civile) addirittura, il limite può superare il 20% ed è stabilito dal Presidente del tribunale.

Complessivamente, per crediti ordinari, esattoriali ed alimentari, il limite di prelievo non può superare il 50%.

4 aprile 2019 · Carla Benvenuto

In pratica ricapitolando ho stipendio pignorato per un decimo da equitalia e sono in procinto di riceverne uno da banca Ifis. La paga ammonta al netto a € 1.050. Come vengono calcolati i due pignoramenti?

Se la paga ammonta al netto a 1050 euro, considerando i 100 euro prelevati alla fonte per servire il debito per il quale ha agito a suo tempo Equitalia, il pignoramento azionato da Banca IFIS comporterà un ulteriore prelievo del 20% su 1150 euro, vale a dire all'incirca 230 euro.

5 aprile 2019 · Ludmilla Karadzic

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca