Doppio pignoramento dello stipendio in busta paga e dopo accredito su conto corrente – E’ legittimo?

Argomenti correlati:

Oggi ho ricevuto lo stipendio decurtato del quinto è arrivato in banca e me lo hanno decurtato di un altro quinto è lecito?

P.S. le somme residue me le hanno messe a disposizione in contanti e per cassa.

La normativa vigente (articolo 545 del codice civile) dispone fra l’altro che le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate, per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, quando l’accredito ha luogo in data anteriore al pignoramento; quando l’accredito ha luogo alla data del pignoramento o successivamente, le predette somme possono essere pignorate nei limiti previsti dal terzo, quarto, quinto e settimo comma, nonché dalle speciali disposizioni di legge.

In altre parole, l’importo a titolo stipendiale (benché già decurtato) accreditato in banca in data anteriore a quella del pignoramento del rapporto di conto corrente, può essere oggetto di prelievo per il 20% di quanto eccede il triplo dell’assegno sociale (il triplo dell’assegno sociale è all’incirca pari a 1359 euro). Se, invece, il pignoramento del conto corrente ed accredito hanno avuto luogo nel medesimo giorno, la somma trasferita in banca dal datore di lavoro può essere pignorata di un altro quinto.

Verifichi con attenzione se sono state rispettate queste condizioni: in caso contrario, con il supporto di un legale potrà presentare ricorso al giudice delle esecuzioni presso il tribunale territorialmente competente.

1 Agosto 2018 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Meccanismi di pignoramento dello stipendio per debiti di natura diversa - Concorso del pignoramento dello stipendio e del conto corrente dove viene accreditato lo stipendio
Ho subito il pignoramento del quinto dello stipendio alla fonte per un debito ordinario: qualche giorno fa ho ricevuto un'altro atto di pignoramento, sempre presso il datore di lavoro, per debiti esattoriali, di 1/10, che è stato respinto dall'azienda in quanto essa sostiene che il creditore dovrebbe accodarsi; ma in realtà, trattandosi di debiti di natura diversa dovrebbero concorrere fino a un massimo della metà dello stipendio? Altro quesito: se l'agenzia riscossioni o un'altra banca tentassero di pignorare invece il conto corrente, dovrebbero ex lege, farlo per 1/5 totale, tenendo conto del pignoramento già in corso (capienza residua) detraendolo dallo ...

Pignoramento dello stipendio e del conto corrente sul quale lo stipendio viene accreditato - Posso oppormi al doppio pignoramento?
Il mio stipendio è stato pignorato per 1/10 dall'Agenzia delle Entrate. Ora ogni 6 mesi devo cambiare conto sul quale viene accreditato lo stipendio perchè sennò mi verrebbe pignorato un altro 1/10. Posso oppormi al doppio pignoramento? ...

Accantonamento del quinto dello stipendio dove grava prestito delega e cessione - L'importo residuo in busta paga verrà ancora decurtato quando accreditato sul conto corrente già pignorato?
Ho appena avuto pignoramento del conto (dove avevo qualche euro che mi è stato lasciato) e dello stipendio. Il primo recupero del quinto è stato trattenuto dal datore di lavoro. Quanto mi prenderà la banca su quello che resta (1100 euro)? Un altro quinto? Sullo stipendio ho già una cessione del quinto e un prestito delega che è stato sospeso poiché con il pignoramento si superava la metà dello stipendio. Andrò incontro a problemi con la finanziaria per questa sospensione (spero momentanea o limitata ai soli mesi in cui percepisco lo stipendio base senza altri compensi che ho la possibilità ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Doppio pignoramento dello stipendio in busta paga e dopo accredito su conto corrente – E’ legittimo?