Pignoramento conto corrente e anagrafe tributaria

Per qualunque tipo di pignoramento presso terzi (da Equitalia a privati) nei confronti del cc leggo che costoro attingono dall'anagrafe tributaria.

Quest'ultima però viene alimentata ogni anno (entro il 31 marzo) con i dati (saldi - eventuali nuovi conti correnti ecc. ecc) relativamente ai rapporti dell'anno successivo. Ciò mi fa dedurre che se una persona apre nuovi conti e li usa solo nell'arco dell'anno in cui li ha aperti allora la controparte non dovrebbe andarli a pignorare (SE NON LI SCOVA IN ALTRI MODI AL DI FUORI DELLA ANAGRAFE TRIBUTARIA). Il mio discorso ha senso?

In caso di decreto ingiuntivo (non Equitalia, esempio per una fattura) arriva una comunicazione (oltre a quella del decreto ingiuntivo) al debitore tale da dargli un po di tempo in termini di giorni per spostare il suo soldi su un altro conto?

Tutte ipotesi ragionevoli le sue, tuttavia io non lascerei soldi sul conto corrente, dovendone ad Equitalia o a creditori privati, basandomi sulla circostanza che l'Anagrafe Tributaria venga aggiornata annualmente.

Per quanto attiene la seconda domanda, prima di procedere alla richiesta giudiziale di decreto ingiuntivo, il creditore ha l'obbligo di mettere in mora il debitore e procedere solo nel caso di persistente inadempienza.

Inoltre, a meno che il creditore non chieda ed ottenga dal giudice la temporanea esecutività del decreto ingiuntivo, prima che possa essere esperita azione esecutiva devono passare 40 giorni che sono i termini temporali in cui può essere proposta opposizione al decreto ingiuntivo.

Scaduti i termini per l'opposizione a decreto ingiuntivo, al debitore deve essere notificato il precetto con almeno altri 10 giorni di tempo per pagare.

12 settembre 2016 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

decreto ingiuntivo
pignoramento conto corrente e libretto di deposito

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti: ora più semplice » Per l'ufficiale giudiziario sarà possibile la consultazione dell'Anagrafe Tributaria
Novità per quanto riguarda il recupero crediti: con la riforma della giustizia, sarà dato il via libera all'interrogazione dell'Anagrafe tributaria e dei conti correnti da parte del creditore. Se le innovazioni al processo di recupero crediti saranno approvate in via definita, per i debitori si prospetteranno tempi davvero duri. Infatti, ...
Cartella esattoriale di equitalia notificata a mezzo posta » L'Anagrafe Tributaria non prova il recapito
La prova della notifica, a mezzo posta, di una cartella esattoriale di Equitalia, non può pervenire dall'Anagrafe Tributaria. Gli atti tributari devono essere comunicati al contribuente nelle forme della notifica degli atti giudiziari. Di conseguenza, nel caso di notifica a mezzo posta, la prova dell'effettiva ricezione dell'atto è data dall'avviso ...
Pignoramento con modalità telematica » Ecco come i creditori accedono ai dati dei debitori attraverso PRA Inps ed Anagrafe Tributaria
Vi spieghiamo come, grazie alle recenti modifiche legislative, i creditori possono accedere telematicamente ai dati del debitore attravero PRA, Inps ed Anagrafe Tributaria. E' noto, purtroppo, oramai, che gli italiani ‘debitorì non hanno più alcun tipo di segreto né per le banche, né per il fisco. I creditori, infatti, grazie ...
Anagrafe Tributaria: aumenta la pressione » Il fisco entra nei nostri conti correnti: il grande fratello è pronto
Il progetto dell'Anagrafe tributaria, ovvero il famigerato grande Fratello fiscale, fa un altro consistente passo in avanti: le banche, le poste e gli operatori finanziari devono riversare all'Anagrafe dei rapporti finanziari i saldi e tutti i movimenti bancari compiuti dagli italiani durante lo scorso anno. Aumentano le entrate tributarie: secondo ...
Pignoramento stipendi e pensioni depositati su conto corrente » Equitalia non può farlo su ultimi accrediti
Equitalia non può effettuare il pignoramento dell'ultimo stipendio o pensione » Il decreto del fare L'ultimo emolumento del rapporto di lavoro o di pensione non può essere congelato dall'agente di riscossione dello Stato (equitalia) con il pignoramento presso terzi. Lo stop ai pignoramenti di Equitalia riguarda solo le somme depositate ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca