Pignoramento conto corrente – Posso utilizzare il saldo residuo?

Sono titolare di pensione di anzianità pari ad un importo di 1030 euro erogata dall’INPS: poichè non sono nella condizione di versare l’assegno di mantenimento alla mia ex-moglie così come stabilito dal Giudice, mi è stato pignorato il conto corrente bancario su cui giace la pensione. Attualmente il saldo è di € 1031. Vorrei sapere se questi soldi sono utilizzabili ed in che misura visto che non dispongo di altra fonte di reddito.

Quando alla banca viene notificato l’atto di pignoramento da parte del creditore, viene prelevata, se esiste, la disponibilità al momento presente in conto corrente per un importo pari al credito precettato aumentato della metà.

Pertanto, il debitore sottoposto ad azione esecutiva, può liberamente disporre di quanto residua (se il conto non è bloccato perché la banca non ha ancora effettuato l’operazione di pignoramento del saldo).

4 Gennaio 2018 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accredito disoccupazione - Temo pignoramento del conto corrente
Sto per ricevere un atto di pignoramento sul conto corrente bancario: non ho fondi su tale conto, però mi ci verrà accreditata la disoccupazione che è più o meno di 800 euro mensili. Volevo sapere, quindi, se c'è un modo per prendere questi soldi senza usare il mio conto corrente cioè se sia possibile farmi fare dall'INPS un accredito su conto corrente intestato ad altra persona. Questi soldi, avendo perso il lavoro, saranno necessari alla mia sussistenza e perciò non voglio che vengano pignorati neanche del quinto. ...

Pignoramento conto corrente - Il saldo può essere prelevato ad insaputa debitore?
Vorrei sapere se quando una determinata banca chiede e ottiene dal Giudice il pignoramento del conto corrente, esso viene bloccato all'insaputa del titolare/debitore oppure se arriva una raccomandata dove viene intimato il pagamento entro un tot giorni, e solo allora, non pagando entro, per esempio un mese, verrà bloccato il conto. Per intenderci non avverrà mai che dall'oggi al domani ci si possa trovare con il conto corrente bloccato senza averne avuto comunicazione? Vorrei sapere inoltre qual è la somma che per legge deve essere lasciate nella disponibilità del titolare e se può essere prelevata o cosa bisogna fare nel ...

Pignoramento conto corrente con saldo a zero - Cosa succede in questo caso?
Vorrei sapere nel caso in cui il saldo del conto corrente sia a zero, cosa accade quando la banca riceve l'atto di pignoramento presso terzi? I successivi versamenti verranno bloccati? Per sempre? Il debitore conoscerà la notificazione dell'atto alla banca? Consigliate di tenere il conto a zero o lasciare pochi euro? Io ricevo pochi pagamenti all'anno che prontamente vengono ritirati in contanti. Vorrei evitare che dopo il pignoramento questi venissero bloccati per mia ignoranza. ...

Dove mi trovo?