Pignoramento del conto corrente - Come funziona operativamente?

Una società ha ricevuto via pec un atto di pignoramento del conto corrente da parte di Agenzia della Riscossione. Ma come funziona operativamente? Abbiamo visto che il giorno del pignoramento è stato "accantonato" il saldo (tolto dalla disponibilità). Ma adesso cosa succede? Dopo 60 giorni immagino che quell'importo venga incassato ma poi il conto è bloccato (cioè tutto ciò che entra va ad Agenzia Riscossione?) oppure Agenzia delle Riscossione dovrà effettuare un nuovo pignoramento (quanto è stato accantonato il 31/10, giorno della notifica, non soddisfa l'intero credito)? In sostanza il pignoramento è istantaneo (giorno di notifica atto) oppure dopo i 60 giorni dalla notifica tutto ciò che entra va ad Agenzia Riscossione?

Il saldo (più propriamente l'importo del credito precettato aumentato della metà per i crediti ordinari, l'importo a concorrenza del credito per cui si procede nel caso di pignoramento esattoriale) viene prelevato dalla disponibilità dalla banca all'atto della notifica di pignoramento e resta congelato fino all'assegnazione al creditore procedente (per quanto attiene il pignoramento del conto corrente per debiti di natura ordinaria).

Se il creditore non è stato soddisfatto dall'azione esecutiva avviata e conclusasi con il pignoramento del conto corrente, deve procedere ad un nuovo pignoramento, sullo stesso conto corrente o su altri beni di proprietà del debitore.

24 novembre 2017 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento conto corrente e libretto di deposito

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento del conto corrente » A partire dal 1° luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni a procedere al posto di Equitalia
Come già preannunciato in articoli precedenti, in merito al pignoramento del conto corrente da parte del fisco sarà molto più facile dal prossimo 1 luglio 2017: scopriamo perché. A partire dal primo luglio 2017 sarà Agenzia Entrate Riscossioni, in caso di debiti fiscali e cartelle esattoriali non pagate, a disporre ...
Pignoramento conto corrente » L'ultimo stipendio non si tocca
Il pignoramento, da parte di Equitalia, non si estende mai all'ultimo stipendio versato sul conto corrente intestato al lavoratore. Dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, in caso di pagamento non effettuato, l'Agente della riscossione (per esempio, Equitalia) può attivare il cosiddetto pignoramento presso terzi, una forma cioè di ...
Pignoramento e difetto di notifica – il debitore esecutato ha cinque giorni per opporsi agli atti esecutivi
Il debitore sottoposto ad esecuzione che sostiene di non aver avuto notizia del pignoramento a suo carico ha solo cinque giorni di tempo per far valere tale difetto di notifica attraverso l'opposizione agli atti esecutivi di cui all'articolo 617 Cpc. Cinque giorni che decorrono da quello della comunicazione o notifica ...
Annullato dal Tribunale il pignoramento del conto corrente invece del quinto della pensione
Accade a Pesaro dove un pensionato ha subito il pignoramento da Equitalia dell'intero conto corrente, invece della sola quota mensile prevista dalla legge. Con i conseguenti prevedibili disagi: nessuna risorsa per mangiare e pagare le bollette. I debiti del pensionato erano riconducibili a versamenti contributivi non effettuati all'INPS nel corso ...
Pignoramento del conto corrente cointestato - Cosa può fare il cointestatario non debitore per tutelare i propri diritti
In un conto corrente cointestato si produce la piena confusione del patrimonio dei cointestatari, senza possibilità di distinguere, da parte della banca, il patrimonio personale di ciascuno di essi, neppure per quote ideali. In presenza di un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, come il pignoramento del conto corrente, in seguito ad azione ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca