Espropriazione casa e ricavato vendita all’asta inferiore al credito azionato – Per il residuo ne risponde il debitore?

Mia figlia quando ha fatto il mutuo con la BNL per l’acquisto della casa, la banca ha voluto oltre alle garanzie di mia figlia che lavorava, anche quella mia moglie che lavorava all’ENEL. Con la grande crisi sia mia figlia e che mio genero sono stati licenziati e pertanto sono saltati i pagamenti del mutuo.

Oggi dopo tanti anni è arrivato il pignoramento della casa con relativa vendita all’asta presso uno studio di un avvocato. A tal proposito chiedo: debito della banca richiesto 160 mila euro vendita casa all’asta da 120 mila euro che sembra ci sia un solo acquirente.

La banca per eventuale differenza mancante può procedere al pignoramento della pensione di mia moglie che è circa 2 mila euro al mese, e in che misura. Oppure con la vendita della casa si esaurisce tutto quanto e si chiude? Cosa potrei fare per evitare l’attacco a mio moglie?

Purtroppo sua moglie, in qualità di garante, ove il debitore principale (sua figlia) non adempia, dovrà rispondere del debito che si determina dalla differenza del debito originario del mutuo (gravato da interessi legali e spese giudiziali per la procedure di espropriazione).

Con una pensione di duemila euro, tenuto conto del minimo vitale (pari, per quanto disposto dall’articolo 545 del codice di procedura civile alla misura massima mensile dell’assegno sociale, aumentato della metà, cioè attualmente a 680 euro circa), al 20% di 1320 euro. In definitiva, se chiamata a rispondere del debito residuo, l’INPS tratterrà circa 264 euro dalla pensione del garante.

13 Gennaio 2018 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Espropriazione casa e probabile pignoramento dello stipendio per rimborsare il credito non coperto dalla vendita dell'immobile
Nell'anno 2008 ho acquistato un appartamento sottoscrivendo un mutuo per trent'anni con la BNL, per un capitale di 140 mila euro: poi nell'anno 2010, incautamente ho garantito un mutuo per una società in accomandita semplice la quale non ha ottemperato ai suoi impegni e pertanto la Unipol, banca titolare del credito, mi ha chiesto di corrispondere la somma di 35 mila euro a risarcimento della garanzia da me sottoscritta. Di tale richiesta sono venuto a conoscenza solo a ottobre 2018, quando oramai era diventato un decreto ingiuntivo del tribunale per il pignoramento dell'abitazione. Da quel momento, ho contattato la Unipol ...

Non riusciamo a pagare le rate del mutuo e vorremmo vendere la casa - Ma il ricavato non ci consentirebbe di pagare il debito residuo e la banca ci propone di saldare il resto con un prestito a tassi altissimi » Che fare?
Da più di 5 anni io el mio ex compagno abbiamo messo in vendita la casa cointestata ma non riusciamo a vendere ne affittare, stiamo entrambi pagando sia mutuo, finanziamenti della ristrutturazione che affitto delle nostre attuali abitazioni e non riusciamo più a far fronte alle spese mensili. Il debito residuo attualmente è di 150 mila euro ma le proposte di vendita avute fino ad ora sono di circa 80 - 90.000 Euro. Ammettendo la vendita e estinguendo parzialmente l'ipoteca, la banca ci ha proposto di fare un finanziamento del residuo ad un tasso e rata decisamente più alta dell'attuale ...

Casa venduta all'asta e credito residuo ceduto
Ho avuto problemi con la banca che mi aveva rilasciato il mutuo per l'acquisto della casa: avendo avuto svariati insoluti con la mia impresa edile ho smesso di pagare e la banca mi ha mandato la casa all asta nel dicembre 2018. L'immobile e stato venduto, ora, prima di Natale mi è arrivata con raccomandata una richiesta da una società che nel 2017 avrebbe acquistato il credito per il quale la banca mi ha mandato all'asta l immobile. Volevo sapere, è tutto regolare? Poteva la banca vendere la casa anche avendo ceduto il credito a terzi? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Espropriazione casa e ricavato vendita all’asta inferiore al credito azionato – Per il residuo ne risponde il debitore?