E' pignorabile la carta di credito aggiuntiva che fa riferimento allo stesso plafond della carta di credito principale?

La mia compagna ha un conto corrente su cui transita il suo stipendio, io ho delega di operare su tale conto. Volevo sapere se la carta di credito aggiuntiva intestata al sottoscritto può essere pignorata, avendo debiti con il fisco?

La carta di credito aggiuntiva fa riferimento allo stesso plafond della carta principale e quindi gli acquisti effettuati con essa andranno ad erodere il tetto massimo di spesa, rappresentato dal plafond del titolare del conto corrente.

Tuttavia, non è individuabile alcun importo prepagato reso disponibile dal titolare del conto corrente all'intestatario della carta aggiuntiva, per cui nessun pignoramento è possibile per l'eventuale debitore, detentore della carta di credito aggiuntiva.

29 aprile 2017 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento carta di credito aggiuntiva

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Compensazione legale fra credito rinveniente da una fideiussione prestata dal cliente con il saldo disponibile del conto corrente intestato allo stesso cliente
È illegittima l'operazione di compensazione del credito rinveniente da una fideiussione rilasciata dal cliente a favore di un terzo con il saldo disponibile del conto corrente intestato al cliente stesso. In assenza di una pattuizione in tal senso o di un ordine di quest’ultimo, la compensazione equivale a un'indebita appropriazione ...
Acquisti sul web con carta di credito? » Ecco come tutelarsi
Acquistare sul web con la propria carta di credito: una pratica sempre più usata dai consumatori italiani. Ma quando si usa la carta di credito su internet bisogna sempre fare molta attenzione al fine di evitare spiacevoli truffe e frodi informatiche. Vi proponiamo, allora, una serie di suggerimenti da seguire ...
Carta di credito – domande e risposte
La carta di credito è rivolta a persone maggiorenni di norma titolari o cointestatarie di un conto corrente bancario o postale. ...
Carta di credito prepagata – una soluzione percorribile per chi ha subito un protesto
La carta prepagata è uno strumento rilasciato a fronte di un versamento anticipato di fondi effettuato all'emittente. Essa incorpora il potere d'acquisto pagato in via anticipata dal titolare della carta e viene emessa da banche, nel caso in cui la carta sia spendibile presso una molteplicità di esercenti (carta a ...
Compensazione legale fra saldi attivi e passivi di conti correnti intestati allo stesso correntista
Le condizioni generali che, di solito, disciplinano il rapporto di conto corrente dispongono che qualora esistono tra banca e correntista più rapporti o più conti di qualsiasi genere o natura, anche di deposito, ancorchè intrattenuti presso altre dipendenze italiane o estere, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca