Il creditore può pignorare il conto corrente di una società semplice che ha per soci i coniugi solidalmente fideiussori e inadempienti?

Io e mia moglie siamo cointestatari di Società Semplice (esente da dichiarazione redditi e senza utili-causale investimento in azioni/titoli in realtà serve per conservare/riparare denaro); a fronte di fideiussione da noi rilasciata a parente e con banca che chiede restituzione credito (49 mila euro), già con Decreto ingiuntivo esecutivo, per insolvenza del parente garantito, essa può aggredire il denaro depositato nel conto corrente bancario di detta società semplice?

Il creditore può senz’altro espropriare le quote sociali del fideiussore inadempiente o chiederne al giudice l’assegnazione (naturalmente, in proporzione all’entità del credito azionato rispetto al valore attuale dei beni della società).

In tal modo, la società semplice acquisirà un ulteriore socio, che, volendo, potrà successivamente liquidare la propria quota (ovvero, nella fattispecie, la percentuale del saldo disponibile in conto corrente, pari alla quota sociale di cui è titolare).

18 Giugno 2018 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Responsabilità patrimoniale dei soci accomandatari a seguito di cessione della società
Il signor XY, ha una società Sas ed ha accumulato 130 mila euro di debiti: poco prima del suo decesso, circa 3 anni fa, la società è passata ad una altra persona, ZX, e, dopo 3 anni, il passivo é aumentato a 180 mila euro. (La società ha mantenuto la denominazione sas ma ha cambiato ovviamente socio accomandatario). 1. Se ZX volesse chiudere l'azienda, di quanto ne risponderebbe con il suo patrimonio personale? 180 o i 50 di differenza accumulati durante la sua gestione? 2. Se il patrimonio personale di ZX, fosse solamente di circa 50 mila euro, e quello ...

Chiusura di una società in accomandita semplice - Come il socio accomandante risponde dei debiti accumulati dalla società
Mio marito insieme al papà e alla mamma ha una società in accomandita semplice con un totale di cinque dipendenti, nella quale risulta socio accomandante. La società negli ultimi 5 anni ha chiuso bilanci in perdita accumulando debiti con erario, il lavoro c'è, ma non basta a coprire tutte le spese (stipendi, servizi, erario..), di conseguenza il debito con l'erario continua ad aumentare. Ritiene valida l'opportunità di continuare l'attività da solo chiudendo la vecchia ed in che modo riuscire a liberarsi dai debiti della vecchia società. ...

Decreto ingiuntivo ad una società a responsabilità limitata
Decreto ingiuntivo senza opposizione poco prima del fallimento di una società a responsabilità limitata: pignoramento andato male, non c'era niente. Dopo il fallimento,con un decreto ingiuntivo a carico di una srl, il creditore rimane fregato? Cioè se la SRl poi fallita non ha beni, si perde il credito nei confronti della SRL? Parlo di una somma suo 60 mila euro. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Il creditore può pignorare il conto corrente di una società semplice che ha per soci i coniugi solidalmente fideiussori e inadempienti?