Piccola impresa individuale in difficoltà

Domanda di simonetta
26 aprile 2015 at 18:32

Ho una piccola impresa individuale, con debiti nei confronti di Inps, Inail, Iva: in realtà non ha mai lavorato, dal 2011 praticamente ferma, ed inoltre sono indietro con la denuncia dei redditi.

Non so da che parte iniziare. Chiudo e poi riapro attività con altra dicitura ma che ha gli stessi servizi? Pagando poi tutto quello che riguarda la vecchia? E come?

Risposta di Annapaola Ferri
26 aprile 2015 at 18:39

Inutile chiudere e riaprire: i debiti accumulati da una attività individuale sono i debiti del titolare.

Potrebbe proporre un piano di ristrutturazione del debito ai sensi della legge sul sovraindebitamento, chiedendo anche l'esdebitazione, per poi ricominciare da zero. Ma dovrebbe avere qualcosa da offrire ai creditori.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Contributi INPS per collaboratori di impresa familiare - dovuti solo per chi presta attività regolare e costante
Impresa familiare e trattamento fiscale - Come funziona
Contributi INPS da versare nel caso in cui si eserciti nella stessa impresa attività di amministratore e di socio lavoratore
Irap dovuta dall'imprenditore commerciale che è titolare di impresa familiare
Avvio attività – ditta individuale o società di persone?

Briciole di pane




Cerca