Piccola impresa individuale in difficoltà


Ho una piccola impresa individuale, con debiti nei confronti di Inps, Inail, Iva: in realtà non ha mai lavorato, dal 2011 praticamente ferma, ed inoltre sono indietro con la denuncia dei redditi.

Non so da che parte iniziare. Chiudo e poi riapro attività con altra dicitura ma che ha gli stessi servizi? Pagando poi tutto quello che riguarda la vecchia? E come?

Inutile chiudere e riaprire: i debiti accumulati da una attività individuale sono i debiti del titolare.

Potrebbe proporre un piano di ristrutturazione del debito ai sensi della legge sul sovraindebitamento, chiedendo anche l’esdebitazione, per poi ricominciare da zero. Ma dovrebbe avere qualcosa da offrire ai creditori.

26 Aprile 2015 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Piccola impresa individuale in difficoltà