Prescrizione dei ratei arretrati della pensione di reversibilità spettante ai superstiti del pensionato


A mio fratello inabile dal 1980 e’ stata riconosciuta la pensione di reversibilità (con domanda presentata in data 8 maggio 2017) di mio padre morto nel 2004 pensionato INPDAP. Suddetta domanda è stata presentata, per informazioni sbagliate ricevute dall’inps di zona, con 13 anni di ritardo. Vorrei capire il perchè non gli siano stati riconosciuti gli arretrati, e se ne ha diritto come dobbiamo comportarci. Faccio presente che dal 2004 al 2011 la reversibilità e’ stata percepita da mia madre, deceduta nel gennaio 2011.

La domanda per la concessione della pensione ai superstiti può essere presentata in qualsiasi momento successivo alla morte del pensionato: trascorsi, tuttavia, dieci anni dal decesso, i ratei di pensione non riscossi cadono in prescrizione (articolo 2946 del Codice civile).

9 Gennaio 2019 · Tullio Solinas



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prescrizione dei ratei arretrati della pensione di reversibilità spettante ai superstiti del pensionato