Pensione di reversibilità e reddito da lavoro dipendente - Si cumulano ai fini fiscali?

Mia madre è rimasta vedova l'anno scorso e da allora percepisce la pensione di reversibilità di euro 700,00 già decurtata del 60% in fase di erogazione. Contemporaneamente lavora con un reddito da lavoro dipendente complessivo annuo di € 15 mila circa. Quest'anno compilando il 730 è emerso che deve pagare ulteriori 2300 € di tasse in quanto ha due cu ( uno per il suo lavoro e uno per la pensione di reversibilità).

Può essere corretto? Pensavo che la pensione di reversibilità non andasse ulteriormente tassata. Sarà così anche per gli anni a seguire?
Se dovesse decidere di licenziarsi o comunque non avere più un suo reddito potrebbero reintegrarle il 100% della pensione di reversibilità?

L'importo della pensione di reversibilità è cumulabile con i redditi del coniuge beneficiario, nei limiti di cui alla tabella F della legge 335/1995.

In particolare:

  • Per altro reddito superiore a 3 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, la percentuale di cumulabilità è pari al 75% della pensione di reversibilità percepita.
  • Per altro reddito superiore a 4 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, la percentuale di cumulabilità è pari al 60% della pensione di reversibilità percepita.
  • Per altro reddito superiore a 5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, la percentuale di cumulabilità è pari al 50% della pensione di reversibilità percepita.

La pensione di reversibilità spetta in una quota percentuale del 60% rispetto alla pensione già liquidata al defunto, quando il beneficiario sia il coniuge senza figli minori di 18 anni (o senza figli di età maggiore, a carico fiscale del deceduto, ma studenti).

Pertanto, in caso di eventuali dimissioni (o licenziamento) dall'attuale attività di lavoro dipendente, non essendo correlata la quota di reversibilità agli altri eventuali redditi percepiti dalla vedova, la pensione non potrà, comunque, subire reintegrazione alcuna.

4 luglio 2018 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

fisco tributi e contributi
pensione reversibilità e indiretta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Reversibilità della pensione di invalidità al figlio maggiorenne - Solo se riconosciuto inabile al lavoro
In caso di morte del titolare di pensione di invalidità, la pensione di reversibilità spetta al coniuge e ai figli minorenni, mentre ai figli superstiti maggiorenni spetta soltanto se essi siano riconosciuti inabili al lavoro e a carico del genitore al momento del decesso di quest'ultimo. L'inabilità al lavoro rappresenta, ...
Pensione di reversibilità per il figlio superstite del pensionato deceduto
In caso di morte dei pensionato, il figlio superstite ha diritto alla pensione di reversibilità, ove maggiorenne, se riconosciuto inabile al lavoro e a carico dei genitore al momento dei decesso di questi, laddove il requisito della "vivenza a carico", se non si identifica indissolubilmente con lo stato di convivenza, ...
Divorzio - il diritto dell'ex coniuge alla pensione di reversibilità
Il coniuge divorziato ha diritto, alla morte dell'ex coniuge, alla pensione di reversibilità, come prevede l'articolo 9 della legge numero 898 del 1970. Per ottenere la pensione di reversibilità, è necessario che: il coniuge superstite sia titolare di un assegno divorzile; il coniuge superstite non sia passato a nuove nozze; ...
La pensione di reversibilità va ripartita fra la vedova e il coniuge divorziato
Le norme inerenti la pensione di reversibilità, si interpretano nel senso che per titolarità dell'assegno deve intendersi l'avvenuto riconoscimento di esso da parte del Tribunale. Tale riconoscimento è intervenuto, essendo in corso il giudizio per la determinazione dell'assegno alla morte del pensionato, e il Tribunale ha dichiarato il diritto del ...
Pensione di reversibilità » Tutto ciò che devi conoscere
La pensione di reversibilità è un importo della pensione che un componente della famiglia, il beneficiario, riceve alla morte del lavoratore assicurato o che percepiva una pensione di vecchiaia, di anzianità o di inabilità. Vediamo, all'interno dell'articolo, tutti gli aspetti di questa particolare procedura. Tutto sulla pensione di reversibilità Esistono ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca