Patente deteriorata o illeggibile – Cosa rischia l’automobilista?

Per sbaglio ho lavato i pantaloni in lavatrice con dentro il portadocumenti, così, ora, la mia patente è gravemente deteriorata e quasi totalmente illeggibile.

Vorrei sapere, nel caso dovessi venire fermato da una pattuglia, cosa rischio in termini di sanzioni.

Inoltre, vado incontro al ritiro del documento?

Non si rischiano sanzioni nel momento in cui si circola con la patente deteriorata e/o illeggibile: ma, qualora veniste fermati dalle autorità competenti, è possibile che il documento sia sottoposto a ritiro.

Bisogna quindi accertarsi che i dati inseriti nella patente siano leggibili in modo tale da poter circolare tranquillamente per le strade: altrimenti va necessariamente fatto un duplicato.

Ma, innanzitutto, quando la patente si considera deteriorata?

Il documento di guida risulta deteriorato quando non sono leggibili i seguenti dati:

  • gli estremi di riconoscimento del documento;
  • i dati anagrafici del titolare;
  • la data di scadenza;
  • la fotografia del titolare.

Nel caso in cui uno dei suddetti elementi non risulti leggibile il conducente dovrà provvedere a richiedere un duplicato della patente presso l’Ufficio di Motorizzazione civile.

Per ottenere il duplicato delle patente si dovrà:

  • compilare il modello TT 2112 disponibile o allo sportello dell’Ufficio della Motorizzazione o online sul portale dell’automobilista;
  • allegare le ricevute dei due versamenti richiesti, quello di 10,20 euro sul c/c 9001 e quello di 32 euro sul c/c 4028;
  • 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata;
  • fotocopia completa della patente e originale in visione;
  • documento di identità valido.

Se la patente è scaduta o scadrà entro 6 mesi dalla data di presentazione della domanda è necessario presentare anche il certificato medico in bollo (con relativa fotocopia), la cui data non sia anteriore a 3 mesi, rilasciato da uno dei medici abilitati.

Una volta terminata la procedura di richiesta, vi verrà rilasciato un permesso di guida temporaneo da utilizzare fino a quando non riceverete a casa per posta la nuova tessera (tempo di attesa di circa 30 giorni).

26 Aprile 2018 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Guidavo con patente sospesa - Sorpreso a posto di blocco: cosa rischio?
Nel Maggio di quest'anno mi è stata sospesa la patente per 6 mesi, per guida in stato di ebbrezza: poche sere fa, per un'emergenza ho preso l'auto per andare a prendere mia madre, che si era sentita poco bene. Con la mia solita fortuna, ho incrociato un posto di blocco dei Carabinieri. Ho spiegato, senza mentire, la situazione all'agente. Per tutta, risposta, però, mi è stata elevata una multa di 41 euro con l'obbligo di presentazione della patente entro cinque giorni ad un comando dei Carabinieri. Come ho già detto all'agente, ma se la patente non ce l'ho, cosa presento? ...

Multa elevata all'estero in ambito Ue - Va pagata? Vengono detratti i punti dalla patente?
Mi è arrivata una multa per passaggio con semaforo rosso che mi è stata elevata mentre mi trovavo in Germania per motivi di lavoro. Volevo sapere a cosa vado incontro se non dovessi pagarla e se mi verranno detratti lo stesso i punti della patente. ...

Guida in stato di ebbrezza - Rinnovo della patente ed esame del capello
Ho la patente scaduta dal 2009: avrei dovuto fare l'esame del capello per poterla rinnovare perché ero stato fermato per guida in stato di ebbrezza. La patente comunque non mi è mai stata ritirata infatti è ancora nelle mie mani. Non ho fatto l'esame del capello e come già detto nel 2009 è poi scaduta e ho lasciato stare così visto che la patente non mi serviva.. Ora che avrei bisogno della patente da dove devo cominciare? E, soprattutto, dopo 10 anni mi chiederanno ancora di fare l'esame del capello? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Patente deteriorata o illeggibile – Cosa rischia l’automobilista?