Finanziaria e sofferenza credito

Ho capito che la finanziaria, non può non passare a sofferenza un credito, altrimenti avrebbe poi problemi fiscali.

Se però l'accordo transattivo lo sto facendo con una società di recupero crediti incaricata dalla finanziaria (special servicer) non affiliata UNIREC, il discorso è il medesimo?

Faccio questa domanda perchè la vostra premessa è stata "Una cosa è trattare con una società di recupero crediti non sottoposta a vigilanza da Bankitalia ed altra cosa è sottoscrivere un accordo transattivo con un intermediario finanziario"

Una società sottoposta a vigilanza Bankitalia non rischia di sottoscrivere il tipo di accordo che lei richiede, perchè teme che da una eventuale ispezione Bankitalia possano emergere discrepanze fra i documenti e la segnalazione resa a CR. Se l'intermediario segnala che il debito è stato pagato per intero a fronte di un saldo stralcio, falsa il contenuto informativo della Centrale Rischi.

Il problema fiscale non si pone. La società non dedurrebbe la perdita, in coerenza alla segnalazione effettuata. Le maggiori imposte le potrebbe rifondere il debitore in cambio della tipologia di segnalazione che crede più utile (su questo ci sarebbe da approfondire).

Una società non sottoposta a sorveglianza Bankitalia potrebbe anche transare nelle modalità da lei desiderate.

Aggiungo, per evitare ulteriori distorsioni nella comunicazione, che la distinzione va fatta fra intermediari finanziari e non. Alcune società di recupero crediti hanno recentemente chiesto l'inclusione nell'albo degli intermediari finanziari per poter svolgere operazioni di recupero di importo rilevante. Se la otterranno saranno sottoposte a vigilanza Bankitalia.

Queste società potranno essere o non essere iscritte ad UNIREC. L'iscrizione ad UNIREC non è dirimente per le considerazioni che abbiamo fin qui svolte.

2 febbraio 2012 · Michelozzo Marra

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...
La cessione dei crediti pro soluto
Le operazioni di cessione pro soluto assumono sempre maggiore importanza nel panorama finanziario italiano e le imprese che fanno ricorso a questa tecnica sono ormai numerose. Le banche, di fatto, sono tra i principali fruitori di tale attività e ciò per finalità diverse. La funzione economica di un'operazione di tal ...
Avete deciso di chiedere un prestito, una carta di credito o aprire un conto corrente? - Prima di scegliere la banca o la finanziaria a cui rivolgervi leggete questo articolo
L'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è un sistema di risoluzione alternativa (ADR) delle controversie che possono sorgere tra i clienti e le banche e gli altri intermediari in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari. Rappresenta un'opportunità più semplice, rapida ed economica rispetto a quella offerta dal giudice ordinario: il ...
Cambializzazione dei debiti – accettarla significa preparare il cappio al boia
All'accordo transattivo si aggiunge, non di rado, un piano di rientro del debito basato su una rimodulazione degli importi e delle scadenze convenute nel contratto originario. Si tratta, in pratica, di un piano di rateazione tipico di una operazione di consolidamento dell'esposizione debitoria: rate di importo più contenuto a fronte ...
Recupero crediti - L'accordo a saldo stralcio non integra una transazione novativa
Spesso il debitore perfeziona con il creditore (banca, finanziaria o società di recupero crediti) un accordo transattivo a saldo stralcio che prevede un notevole abbattimento dell'importo originario dovuto (gravato dagli interessi di mora) ed un piano di rientro rateale. Capita, talvolta, che il debitore non riesca, comunque, a tener fede ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca