Parere su fattibilità erogazione mutuo a soggetto in passato censito in CR Banca d’Italia per sofferenze successivamente estinte da più di tre anni

Nel 2006 causa perdita di lavoro non ho onorato un prestito con successiva segnalazione in CR Banca d’Italia e CRIF: Nel 2016 pago tutto il debito e decorsi i 3 anni non c’è più nessuna segnalazione, ho provato anche a chiedere un prestito e mi è stato concesso, ora dovrei comprare casa mi chiedo se ci possono essere problemi con la delibera del mutuo a causa della sofferenza estinta.

Se problemi ci saranno non dipenderanno certo dalla passata segnalazione nella Centrale Rischi per sofferenza poi sanata, della quale, peraltro, non c’è più traccia in archivio, essendo abbondantemente decorso il triennio di purgatorio dalla regolarizzazione della posizione.

Potrebbero, piuttosto, dipendere dalla valutazione insindacabile, da parte dei funzionari preposti, in merito alla sostenibilità della rata rispetto al reddito percepito dall’aspirante mutuatario

17 Maggio 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sofferenze bancarie censite in Centrale Rischi della Banca d'Italia - La segnalazione è legittima se il creditore valuta sussistere un rischio, seppure minimo, di insolvenza
La banca con cui lavoro da circa 15 anni nel 2016 a seguito di un periodo di mie difficoltà lavorative dovute a gravi problemi familiari ha fatto segnalazione a sofferenza di un mutuo chirografario, acceso dalla stessa per azzerare il mio fido bancario, di cui non sono riuscita a far fronte al pagamento di parecchie rate. Dopo avvenuta iscrizione la stessa banca mi ha proposto un ulteriore finanziamento chirografario per l'estinzione del precedente, finanziamento che sto attualmente pagando, ma ha mantenuto, facendo aggiornamenti trimestrali l'iscrizione in crif (l'importo iniziale del debito era di circa Euro 19.000 ad oggi l'importo è ...

Vecchi debiti rimborsati a saldo stralcio e richiesta mutuo casa - Quante possibilità ci sono che mi venga accordato?
Nel 2015 Consumit vende a Banca IFIS i miei due prestiti che non sono riuscito ad onorare, a dicembre dello stesso anno pattuisco una cifra con Banca IFIS ed inizio a pagare le rate con puntualità, tra poco ho finito di pagare ed essendo risanato in tutto stiamo pensando di cercare un mutuo per acquisto prima casa, 20 mila di anticipo e 70 mila di mutuo. Veniamo al dunque, Crif e altre risulto pulito senza nessuna segnalazione (lo scorso anno la mia banca mi ha fatto un prestito di 6 mila euro per l'auto) il mutuo in questione sarà con ...

Segnalazione presso centrale rischi banca d'italia - Quali conseguenze potrebbe comportare al debitore censito?
Ho ricevuto una raccomandata da parte di una banca creditrice che mi comunica di essere stata segnalata presso la centrale rischi della Banca d'Italia e che tale segnalazione può comportare limitazione nell'accesso al credito. In concreto cosa significa? L'accesso al credito era già impossibile prima di questa segnalazione, tale circostanza cosa comporta? Significa che ora procederanno con un decreto ingiuntivo? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Parere su fattibilità erogazione mutuo a soggetto in passato censito in CR Banca d’Italia per sofferenze successivamente estinte da più di tre anni