Vuoi pagare meno per la tua polizza rc auto? – Ecco qualche dritta

Dato che spendevo veramente un’assurdità per la polizza rc auto, dopo la scadenza non rinnoverò con la compagnia attuale: però, prima di confrontare i preventivi e contrarne un’altra, vorrei avere qualche dritta su come risparmiare.

Potete aiutarmi?

La spada di damocle del costo della polizza RC Auto rappresenta uno dei principali pensieri per i possessori di un’autovettura: spesso, però, si spende troppo, poiché non si è a conoscenza dei maggiori indicatori del risparmio.

Con un po’ di attenzione e seguendo alcune indicazioni è tuttavia possibile ridurre notevolmente il costo della polizza e sottoscrivere un’assicurazione auto completamente in linea con quelle che sono le proprie reali esigenze, sia in termini di copertura assicurativa che in termini di esborso economico.
Innanzitutto, per essere certi di attivare la polizza RC Auto migliore senza andare a spendere troppo è necessario affidarsi alla comparazione online dei preventivi delle principali compagnie assicurative italiane.

Grazie alla comparazione online è, infatti, possibile individuare, in pochi minuti, le migliori soluzioni, in base alle proprie esigenze, per attivare una polizza RC.
Tramite la comparazione è anche possibile procedere al confronto dei costi delle garanzie accessorie che potranno completare la copertura assicurativa.

Tutte le polizze, inoltre, sono attivabili direttamente online eliminando i tempi d’attesa ed i costi extra legati alla presenza di intermediari.

La polizza RC Auto va rinnovata ogni anno e non è possibile procedere con il “tacito rinnovo”.

L’assicurato, infatti, deve sottoscrivere un nuovo contratto assicurativo prima della scadenza del precedente contratto.
Per minimizzare i costi e risparmiare sulla polizza RC è consigliabile dare sempre un’occhiata alle proposte delle altre compagnie, anche tramite la comparazione online, e scegliere la soluzione più conveniente.

Le compagnie assicurative propongono spesso soluzioni particolarmente vantaggiose per i nuovi clienti che attivano una polizza RC Auto.

Scegliere di cambiare compagnia tutte le volte che vi è la possibilità è la soluzione migliore per poter minimizzare, ogni anno, i costi della polizza auto.
Un altro aspetto importante da tenere in considerazione al momento della scelta della polizza auto è rappresentato dalla possibilità di affidarsi alle compagnie “dirette”, ovvero alle compagnie regolarmente autorizzate ad esercitare l’attività assicurativa in Italia (è possibile fare riferimento ai registri dell’IVASS per verificare l’autorizzazione) che non presentano una rete di intermediari o un sistema di agenzie sparse sul territorio.

L’eliminazione di questi elementi, infatti, permette alle compagnie “dirette” di praticare prezzi per la polizza RC Auto inferiori alla media offrendo, quindi, agli utenti importanti opportunità di risparmio sull’assicurazione auto.
La scelta delle coperture accessorie è un elemento essenziale per ridurre al minimo i costi dell’assicurazione auto.

La sola polizza RC Auto non offre, da sola, una copertura assicurativa sufficiente (in diversi casi).

Per questo motivo, sono tanti gli automobilisti che richiedono l’attivazione di pacchetti assicurativi più complessi con altre garanzie accessorie che si affiancano alla polizza RC Auto.

Per minimizzare i costi è fondamentale analizzare con attenzione le garanzie accessorie disponibili ed attivare solo quelle di cui si ha realmente bisogno.

E’, inoltre, molto importante valutare le limitazioni contrattuali al fine di essere sicuri di attivare una garanzia accessoria realmente utile per le proprie esigenze.

Per risparmiare, quando possibile, è opportuno richiedere l’applicazione della Legge Bersani.
Tale legge consente di ottenere una classe di merito inferiore a quella di ingresso, la quattordicesima, quando si acquista un nuovo veicolo.

Per sfruttare i vantaggi di questa norma è necessario che il proprietario dell’auto da assicurare sia anche il proprietario dell’auto già assicurata oppure sia un familiare convivente.

Non è possibile ereditare la classe di merito tra veicoli di categoria differente ma solo tra veicoli della stessa categoria.

Ad esempio, la classe di merito può essere ereditata solo da auto a auto o da moto a moto.

Molte compagnie assicurative permettono ai loro clienti di optare per il pagamento rateale del premio assicurativo.

Solitamente, la formula più utilizzata è il pagamento semestrale mentre occasionalmente viene proposto anche il pagamento trimestrale o quello mensile.
La soluzione più conveniente è rappresentata dalla scelta del pagamento in un’unica soluzione che, solitamente, si contraddistingue per il premio assicurativo più basso.

Per minimizzare i costi della polizza auto è consigliabile sempre richiedere l’installazione della Scatola Nera, un dispositivo che monitora i dati del veicolo durante l’utilizzo raccogliendo informazioni che, in caso di sinistro, potrebbero risultare vitali per chiarire le dinamiche dell’incidente. Molte case automobilistiche propongono sconti considerevoli installando la Scatola Nera (i costi di installazione sono a carico della compagnia stessa).

Se si prevede di utilizzare l’auto solo per brevi periodi, ad esempio solo durante i mesi estivi, è opportuno valutare la sottoscrizione di una polizza RC “a tempo” ovvero contraddistinta da una durata semestrale o trimestrale o ancora mensile. Queste soluzioni rappresentano la scelta ideale per chi utilizza il proprio veicolo solo per un periodo di tempo limitato.
Se si utilizza l’auto per tutto l’anno tranne che per uno o due mesi è possibile valutare la possibilità di sospendere l’assicurazione auto e, quindi, prorogare la scadenza.

Una volta sospesa la polizza, l’auto non sarà coperta da una polizza RC e, quindi, dovrà essere custodita in un box privato (alcune garanzie accessorie come la Furto e Incendio restano attive anche durante la sospensione della polizza).

Scegliere le assicurazioni sospendibili si traduce in un’opportunità di risparmio se si prevede di non utilizzare per un determinato periodo il proprio veicolo.

Per ridurre al minimo i costi della polizza RC Auto è necessario prestare sempre massima attenzione al mercato assicurativo e sfruttare, quando disponibili, le promozioni del momento che le compagnie presentano periodicamente.
Spesso, inoltre, è possibile ottenere sconti o offerte speciali con determinate compagnie assicurative sfruttando partnership con altre aziende, come operatori telefonici o fornitori energetici, che permettono di massimizzare il risparmio.

26 Luglio 2019 · Gennaro Andele

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Polizza rc auto - Ecco qualche dritta per risparmiare concretamente
Ho chiuso il contratto con la mia compagnia assicurativa poiché spendevo troppo per la polizza rc auto: ora, prima di confrontare i preventivi e contrarne un'altra, vorrei avere qualche dritta su come risparmiare. Potete aiutarmi? ...

Vuoi stipulare una polizza rc auto online? - Ecco come difendersi dalle truffe
Vista la convenienza che viene pubblicizzata, al termine della scadenza, vorrei cambiare e stipulare un contratto assicurativo rc auto con una compagnia online, certamente meno costosa. Vorrei però evitare rischi ed incappare in qualche truffa. Come devo muovermi? ...

Reddito di cittadinanza - E' possibile pagare la polizza rc auto con la carta rdc?
Vorrei sapere se tra le spese che si possono effettuare con la carta del reddito di cittadinanza è compresa quella per il pagamento della polizza rc auto: in rete non trovo informazioni dettagliate. Potete aiutarmi? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Vuoi pagare meno per la tua polizza rc auto? – Ecco qualche dritta